Logo testata di vicenza

HomeVenezianoChioggiaOspite d'eccezione a Chioggia: arriva Canal il Canal

Ospite d’eccezione a Chioggia: arriva Canal il Canal

Canal il Canal girerà un video al Mercato Ittico all’ingrosso di Chioggia

Canal il Canal
Canal il Canal

Il noto influencer trevigiano Nicola Canal – alias il Canal – sarà a Chioggia giovedì 16 settembre nel primissimo pomeriggio (dalle h. 13) per girare un video in quel luogo che in molti hanno definito la Wall Street dell’Adriatico, cioè la sala aste del Mercato Ittico all’ingrosso di Chioggia di via Poli.

Reduce dall’ultima produzione ‘Vigne – buona vendemmia a tutti’ (feat. Matteo Del Puppo – prod. Dj Paul Bryan) parodia composta sulle note del gettonatissimo tormentone estivo ‘Mille’ di Fedez, Achille Lauro e Orietta Berti, l’istrionico influencer della Marca ha scelto la pesca come tema del suo prossimo video e Chioggia e il suo mercato ittico come location per la registrazione. L’influencer trevigiano è noto anche per aver ospitato nei suoi video sulla vendemmia girati in location differenti del Veneto il presidente della Regione Luca Zaia in veste non ufficiale di comparsa/attore per promuovere i prodotti veneti.

Emanuele Mazzaro
Emanuele Mazzaro

Emanuele Mazzaro – amministratore unico di S.S.T. spa società servizi territoriali & direttore del Mercato Ittico all’ingrosso di Chioggia commenta: “Sono molto lieto di quest’apparizione: il Canal è l’influencer veneto più attivo con ben 204mila followers sulla piattaforma Instagram e milioni di visualizzazioni cumulative delle sue stories sui principali canali social come Facebook e Youtube.

Il marketing territoriale ai giorni nostri non può prescindere da queste figure comunicative: godono di un vastissimo seguito anche tra i più giovani e sono spesso più popolari e apprezzati delle stars televisive del jet set mainstream. Bene fa la Regione Veneto e l’assessore alla cultura e alla pesca Cristiano Corazzari ad utilizzare questi profili per promuovere il territorio.”

Il periodo del fermo pesca biologico si è concluso da poco ed i pescherecci della marineria clodiense – la più importante dell’Adriatico – sbarcano quotidianamente una grande varietà di pescato di eccellente qualità. Si è ritornati al pieno regime delle contrattazioni, anche se, sul settore ittico incombono le nubi della crisi del comparto dovute alle stringenti normative europee che preludono ad un ulteriore giro di vite sullo sforzo della pesca, con in prospettiva pesantissime riduzioni dei giorni di attività vera e propria.

“La pesca è ripartita alla grande e al Mercato si registra una certa soddisfazione nel vedere le imbarcazioni ancora in mare: c’è – in fatti – una ottima risposta dei consumatori che stavano aspettando l’arrivo del pesce fresco nostrano con impazienza. Siamo incessantemente al lavoro per la celebrazione degli Stati Generali della Pesca per fine autunno/ inizio inverno. Chioggia è la capitale naturale della pesca non solo in Adriatico, ma anche in Italia per storia, tradizione e qualità del prodotto.” conclude Mazzaro.

 

Le più lette