Notizie

Logo testata di vicenza

HomePadovanoPadovaPadova: Ernia ed Antonella Ruggiero chiudono la settima edizione del Castello Festival

Padova: Ernia ed Antonella Ruggiero chiudono la settima edizione del Castello Festival

Ultimi appuntamenti di Castello Festival con due live imperdibili: il concerto di Antonella Ruggiero con la presentazione del nuovo album “Empatia” e la tappa padovana del Tour “Gemelli” di Ernia

Ultimi appuntamenti live di Castello Festival, la rassegna di spettacoli promossa dall’Assessorato alla Cultura del Comune di Padova con il contributo della Fondazione Cassa di Risparmio di Padova e Rovigo e la direzione artistica e organizzativa della Scuola di Musica Gershwin.

Dopo un’estate di oltre 30 appuntamenti tra musica, danza, teatro e cabaret si chiude la rassegna programmata quest’estate all’Arena Live Geox, spazio adiacente al Gran Teatro Geox (corso Australia) che per l’occasione è stato allestito con un grande palco, una platea da 1.000 posti a sedere e numerosi servizi (dal parcheggio gratuito ai punti ristoro, dall’area hospitality ai servizi igienici sanificati) per assistere agli eventi in piena sicurezza.

Il Festival è sostenuto dal main sponsor In’s Mercato e dagli sponsor Banca Patavina, BAAP Bergamaschi, Stylplex, Giuriolo & Pandolfo Assicuratori e Garden Cavinato. Media partner Radio Bellla&Monella e Radio Gelosa.

Giovedì 16 settembre alle 21 una prima assoluta : il concerto di presentazione dell’ultimo lavoro discografico di Antonella Ruggiero, intitolato “Empatía”. Un album particolarmente suggestivo e molto sentito, che viene pubblicato come testimonianza del concerto dedicato al mondo del volontariato tenutosi nella meravigliosa Basilica di Sant’Antonio a Padova, l’8 febbraio 2020, realizzato in occasione del Concerto per la Pace organizzato per l’inaugurazione di Padova Capitale Europea del Volontariato 2020 e promosso dal Centro Servizi Volontariato di Padova e Rovigo. Quindici brani interpretati dalla magnifica e inconfondibile voce della Ruggiero, registrati come un album da studio.

Una dedica speciale da parte dell’artista genovese è impressa all’interno dell’album “Per chi ha voluto questo evento, per chi mi ha invitata, per chi c’era e, in particolar modo, per chi non è potuto essere presente. Ho voluto intitolare il concerto Empatía, parola significativa che accomuna tutti i volontari e che meglio rappresenta il loro prezioso lavoro, soprattutto in questo momento storico.”

E continua “Costruire un ponte fra le persone e i musicisti. Anche in musica l’empatia è una condizione necessaria per cercare di ottenere un risultato artistico. Ed è ciò che si è creata quella sera: un’ unione particolarmente forte tra noi e il pubblico numeroso presente.

E’ una di quelle magie che capitano raramente”. Sul palco – oltre a Maurizio Camardi con saxofoni, duduk e flauti – il quartetto veneto Sabir formato da Alessandro Tombesi all’arpa, Ilaria Fantin all’arciliuto, Annamaria Moro al violoncello e Alessandro Arcolin alle percussioni e Roberto Colombo al vocoder e organo liturgico. “Avevo il desiderio – riporta Maurizio Camardi – di creare un gruppo composto da giovani musicisti veneti.

Mi piaceva l’idea di dar loro la possibilità di confrontarsi con una musicista come Antonella; da loro ho ricevuto un’energia diversa, una sorta di freschezza musicale artistica che forse la mia generazione negli anni sta perdendo. Dal confronto e dagli scambi possono nascere grandi progetti. E il disco ne è la prova perchè è l’assoluta riproposizione di quello che abbiamo suonato dal vivo”.

Questa formazione musicale, del tutto inedita, accompagnerà Antonella in un viaggio musicale che rende omaggio tra gli altri a Fabrizio De André, Mark Thomas e Mauro Pagani. Biglietto 15 euro (diritti di prevendita esclusi) prevendite su Vivaticket e da Gabbia Dischi.

Sarà Ernia, venerdì 17 settembre, grande nome del rap italiano, a chiudere la settima edizione del Castello Festival. Un evento speciale firmato Snackulture e Zed Live. Rapper milanese, Ernia porterà in tour quest’estate la versione deluxe del suo album “Gemelli”, certificato doppio platino, che prende il nome di “Gemelli (Ascendente Milano)”.

Si tratta dell’unica tappa veneta del suo tour, durante il quale l’artista porterà sul palco i suoi recenti tormentoni, come “Ferma a Guardare” in collaborazione con i Pinguini Tattici Nucleari, ma anche super hit che lo hanno visto protagonista delle classifiche lo scorso anno, come “Superclassico” (cinque volte platino), fino ai suoi primi successi.

Ad aprire lo spettacolo, come per il concerto di Rkomi, sarà il fenomeno emergente degli stream Will Buse (pseudonimo di William Busetti), veneto di Pieve di Soligo, che ha conquistato il pubblico alle audizioni di X Factor, portando la sua Estate fino in cima alle classifiche (quasi venti milioni di stream solo su Spotify), tanto da conseguire il riconoscimento di singolo d’oro. Biglietti: posto unico non numerato: Euro 25,00 (diritti di prevendita esclusi).Prevendite sui circuiti Ticketmaster.it, TicketOne.it e TicketSms.it

Le notizie più lette di Padova