Notizie
HomeVicentinoVicenzaPalazzo Thiene: solo per gestire il museo ci vorranno 150mila euro l'anno

Palazzo Thiene: solo per gestire il museo ci vorranno 150mila euro l’anno

Entro la fine di settembre palazzo Thiene apre alle visite dei cittadini. Per ora impegnati 15mila euro per le pulizie e per la vigilanza. Ma gestire il museo potrebbe valre 150mila euro all’anno. Dagli uffici è possibile ricavare 220mila euro di affitto all’anno, a meno che non arrivi l’anagrafe!

Rucco entra a palazzo Thiene
Francesco Rucco nel cortile di palazzo Thiene

E’ raggiante il Sindaco Francesco Rucco in questa giornata del 6 settembre 2021: finalmente palazzo Thiene è del comune. Sono in corso le pulizie “a fondo” per le quali sono stati impegnati 15mila euro. La volontà è quella di aprire il palazzo per le visite gratuite con il personale comunale e di guardiania dei musei fino al 31 dicembre prossimo 2021 tutti i fine settimana, quindi solo il sabato e la domenica.

“E’ un risultato che l’amministrazione comunale ha perseguito con determinazione e caparbietà – è il commento del sindaco Francesco Rucco – perché era giusto che questo splendido palazzo patrimonio dell’Unesco, ex sede della Banca Popolare di Vicenza, diventasse proprietà dei cittadini. Ora, dopo tanti anni di chiusura, nostro compito è farlo conoscere e valorizzarlo, anche in relazione alla candidatura di Vicenza città italiana della cultura 2024. Entro questo mese apriremo alle visite guidate la parte museale che in questa fase sarà gestita dai nostri musei civici. Nel frattempo, in collaborazione con la commissione consiliare cultura, valuteremo se affidarla in modo permanente alla nostra struttura, che ha tutte le carte in regola per accollarsi questa incombenza, o se sarà più efficace attivare forme di gestione esterne. Per quanto riguarda invece gli uffici di rappresentanza, che potrebbero essere affittati, il servizio Patrimonio sta già effettuando approfondimenti sui valori di mercato”.

Le più lette