sabato, 25 Giugno 2022

ASCOLTA L'ULTIMO NOTIZIARIO

More
    Banner edizioni
    HomePadovanoCamposampierese EstPiombino Dese, picchia moglie e figlia: 44enne segnalato alla Procura

    Piombino Dese, picchia moglie e figlia: 44enne segnalato alla Procura

    Banner edizioni

    44enne picchia moglie e figlia durante una lite. I carabinieri di Piombino Dese lo segnalano alla Procura di Padova per maltrattamenti in famiglia

    Violenza sulle donne

    I carabinieri di Piombino Dese ha segnalato, in stato di libertà, alla Procura della Repubblica di Padova, per il reato di maltrattamenti in famiglia, N. S., 44enne di origini albanesi, residente a Piombino Dese insieme con la moglie connazionale,  N. F., classe 1979, e N. S., figlia 15enne.

    Il 7 agosto, durante un litigio scoppiato per futili motivi, l’uomo ha malmenato sia la moglie che la figlia, procurando loro delle lesioni che, medicate presso il pronto soccorso di Camposampiero, sono state giudicate guaribili in 7 giorni.

    Campodarsego, due giovani denunciati per tentata estorsione in concorso

    Al termine di una prolungata attività d’indagine condotta dall’arma di Campodarsego e coordinata dalla Procura della Repubblica di Padova, i carabinieri hanno identificato e denunciato per tentata estorsione in concorso, lesioni personali, minaccia, spaccio stupefacenti in concorso tra loro due giovani, entrambi di Camposampiero, noti al comando e gravati da precedenti di polizia.

    Si tratta di: H. R., 22enne, di origini albanesi; D. N., 20enne di origini moldave.

    I due, al fine di riscuotere un credito di 800 euro, maturato nei confronti di P. T., 20enne di Borgoricco, per una vendita di marijuana avvenuta nel 2019, nei giorni 4 e 5 agosto, a Campodarsego e Loreggia, avevano aggredito fisicamente P.T.,  procurandogli delle lesioni giudicate guaribili in 3 giorni, e lo avevano minacciato con una pistola.

    Durante la perquisizione, eseguita su delega dell’autorità giudiziaria, è stata rinvenuta la pistola da soft-air utilizzata durante la perquisizione, che è stata sequestrata insieme con una confezione contenente 738 pallini in plastica dello stesso calibro.

    Campodarsego, 29enne alla guida sotto gli effetti di alcol e cocaina

    Al termine degli accertamenti svolti per individuare le cause che il 21 luglio scorso hanno causato la fuoriuscita autonoma dalla sede stradale dell’auto condotta da L. G., 29enne di Vigonza, è emerso che lo stesso, al momento del sinistro, stava guidando sotto l’effetto di bevande alcoliche (con un tasso di 2.26 g/l) e di sostanze stupefacenti (test tossicologico positivo alla cocaina).

    Al conducente è stata sequestrata l’auto e ritirata la patente di guida.

    Piove di Sacco, truffa online: denunciato un 30enne

    L’arma di Piove di Sacco ha denunciato per truffa S. R., 30enne di origini bengalesi, residente a Casandrino (Na) e censito per precedenti analoghi.

    L’uomo, lo scorso 12 agosto, nell’ambito della trattativa per l’acquisto di una consolle da dj pubblicata sul sito di vendite online Kijiji.it, si era fatto versare S. N., 25enne di Brugine,  570 euro su una Postepay, rendendosi poi irreperibile.

    Teolo, arrestato un 30enne nella notte

    Nel cuore della notte, i carabinieri della stazione di Teolo hanno arrestato L. F., 30enne marocchino, in Italia senza fissa dimora e gravato da pregiudizi.

    Il 30enne è stato infatti sorpreso in via G. Borsoi all’interno di un’ abitazione dalla quale era stato sfrattato la mattina del giorno prima.

    L’arrestato, espletate le formalità di rito, è stato trattenuto nelle celle di sicurezza della stazione di Teolo, in attesa rito direttissimo.

    Banner edizioni
    Banner edizioni
    Banner edizioni

    Le più lette

    Banner edizioni