Notizie
HomeRodiginoRovigoRovigo, al via le domeniche ecologiche: il 3 ottobre si parte con...

Rovigo, al via le domeniche ecologiche: il 3 ottobre si parte con la prima

Il Comune di Rovigo ha aderito alla iniziativa della Regione Veneto di istituire le domeniche ecologiche.

L’iniziativa prevede chiusura del traffico veicolare dalle 10 alle 20 nella zona delimitata dall’anello periurbano di viale della Pace, viale Oroboni e circonvallazione Ovest.

L’iniziativa sarà accompagnata da manifestazioni e appuntamenti vari nelle piazze del centro e nelle vie della città, animate da eventi organizzati dal Comune, in collaborazione con associazioni, commercianti ed esercenti.

Il 3 ottobre sarà la prima di una serie di sette domeniche ecologiche previste ogni mese, le prossime saranno il 21 novembre, il 5 dicembre e nei mesi successivi in date che saranno in seguito definite.

Lo hanno comunicato oggi il sindaco Edoardo Gaffeo e l’assessore all’ambiente Dina Merlo. “Partiamo con una sperimentazione – ha esordito il sindaco -, consapevoli che il blocco del traffico non è risolutivo al problema delle polveri sottili. Molte cose sono da fare ma dobbiamo ragionare insieme ai cittadini sul potenziale cambiamento degli stili di vita. Le domeniche ecologiche vogliono essere un momento per aprire la città ad una frequentazione diversa, in totale sicurezza, che coinvolga i cittadini di tutte le età, sono previste anche visite a torre Donà e qualche bancarella di dolciumi. Sarà a disposizione un bus navetta che ci permetterà anche di avere utili informazioni in vista della modifica del trasporto pubblico locale”.

Nello specifico è entrata Merlo “Le auto non potranno circolare in centro dalle 10 alle 20, a meno che non abbiano un motore elettrico. Sarà vietata la circolazione dei veicoli e dei ciclomotori nell’area all’interno dell’anello periurbano, ma il Comune di Rovigo ha organizzato un servizio di bus navetta molto frequente che attraverserà il Corso del Popolo, con diverse fermate, e collegherà ai parcheggi esterni per facilitare l’accesso in città, lasciando le auto immediatamente all’esterno dell’area interdetta al traffico”.

Saranno previste deroghe per motivi di sicurezza, emergenza e salute.

Obiettivo di queste domeniche, istituite a livello regionale, sarà una riduzione delle emissioni inquinanti ed una azione di informazione e sensibilizzazione dei cittadini sulle tematiche della mobilità sostenibile, innanzitutto ma anche sul risparmio energetico, sulle iniziative di contrasto ai cambiamenti climatici e sulla realizzazione di stili di vita responsabili e di consumo più sostenibili.

Il Comune di Rovigo intende valorizzare questi spazi per arricchire l’offerta e la presenza di attività e manifestazioni in centro che possano coinvolgere cittadini, di ogni età, favorendo proposte culturali di associazioni e gruppi di cittadini per una maggiore vivibilità e presenza nel centro storico e nelle vie del centro, in collaborazione con gli esercenti ed i commercianti che
vorranno collaborare.

“Il nostro obiettivo – ha concluso Merlo – è valorizzare il centro, promuovere gli spazi verdi, restituire una città a misura di bambino e mobilitare le energie, idee e proposte, acquistare una dimensione di città sostenibile vissuta e attenta a riscoprire le proprie bellezze”.

Alle domeniche ecologiche partecipano: Pro Loco, WWF, Fiab, Legambiente, Confcommercio, Confesercenti, Cofipo.

Il bus navetta sarà attivo dalle 10 alle 12:30 e dalle 15:30 alle 19.

Le più lette