Logo testata di vicenza

HomeBreaking NewsRovigo, inaugurato oggi il nuovo IAT

Rovigo, inaugurato oggi il nuovo IAT

Inaugurato oggi, nei locali che un tempo ospitavano la storica libreria Pavanello, il nuovo Iat (ufficio di informazioni e di accoglienza turistica) di Rovigo.

Taglio del nastro da parte del sindaco Edoardo Gaffeo, affiancato dal vice e assessore a cultura e turismo Roberto Tovo e dalle numerose autorità presenti, con la partecipazione anche della direttrice del Gal Polesine Adige, Claudia Rizzi.

“Ringrazio la Regione Veneto – afferma Edoardo Gaffeo, sindaco di Rovigo -, che ha finanziato una parte importante della ristrutturazione e Gal, che ha contribuito al finanziamento complessivo di quest’importantissima opera. E’ un bel regalo che, tutti insieme, facciamo alla città, ma soprattutto alla persone che ci verranno a visitare, in un posto dove sarà possibile avere informazioni della nostra città”.(continua a leggere dopo il video)

Per Roberto Tovo, vicesindaco e assessore a cultura e istruzione: “Si tratta di un punto di partenza, il primo passo di un progetto di promozione turistica. Iat è un progetto in corso con la ditta Aqua, che gestirà l’ufficio in un’ottica anche di promozione del patrimonio culturale della città”.

Obiettivo del progetto è promuovere un’organica e dinamica azione di valorizzazione della città di Rovigo e del territorio provinciale, facendo conoscere l’importanza e il valore del suo patrimonio materiale e immateriale e la qualità e la specificità dei suoi servizi. (continua a leggere dopo la gallery)

 

Un vero e proprio percorso di scoperta verrà messo al servizio dei visitatori, ma anche della cittadinanza stessa, per i quali lo Iat vorrà essere un punto di riferimento di primaria importanza, l’inizio della conoscenza e dell’approfondimento di luoghi e persone. Molteplici saranno i servizi offerti al pubblico dalla società Aqua Natura e Cultura affidataria, a seguito della partecipazione al bando pubblico, del servizio di gestione dello Iat, come ha spiegato Stefano Casellato responsabile di Aqua.

In tal senso, l’ufficio svolgerà sia attività di back-office, per l’aggiornamento costante delle banche dati regionali, nonché di front-office di prima accoglienza e di consulenza per gli utenti, anche stranieri, interessati ad attività ed eventi locali o a percorsi turistici e culturali ed iniziative a vario titolo. Offrirà altresì l’opportunità di consultare in loco materiale informativo multimediale e cartaceo, di reperire informazioni dalle pagine Facebook e Instagram dedicate.

“Gestiamo già diversi punti di informazione e accoglienza turistica – spiega Stefano Casellato, legale responsabile di Aqua -. Si sentiva la mancanza di uno Iat a Rovigo e ora è finalmente arrivato. Abbiamo in mente una progettualità di ampio respiro e a lungo termine. Non saremo solo un ufficio informazioni, ma anche un vero e proprio centro di accoglienza per chi desidera visitare consapevolmente il territorio“.

 

 

Le più lette