Logo testata di vicenza

HomeNazionaleSci: riapertura con green pass dal 27 novembre

Sci: riapertura con green pass dal 27 novembre

Riaprono gli impianti sciistici, capienza di funivie e cabinovie all’80%, seggiovie al 100%.

Dal 27 novembre si torna in pista: a Cortina, sul Civetta, poi Falcade, val Badia, Val di Fassa ecc., riaprono tutti gli impianti sciistici con obbligo di green pass.
“Con entusiasmo salutiamo l’approvazione del decreto legge che sancisce l’obbligo del green pass per sciare durante la prossima stagione – esulta Andy Varallo, presidente di Superski Dolomiti – avere delle regole chiare settembre ci permette di prepararci in tempo per la stagione. Dopo l’inverno perso dello scorso anno è veramente una bella notizia”

Le regola per la riapertura: green pass e capienza ridotta

Le linee guida prevedono ancora una limitazione della capienza massima limitata all’80% di funivia e cabinovia, si tratta pur sempre di un 30% in più rispetto alle previsioni dello scorso anno. Copertura piena per le seggiovie aperte e nessuna limitazione al numero di skipass venduti. Resta obbligatorio l’utilizzo della mascherina ai bordi degli impianti e il rispetto delle distanze agli imbarchi. Necessario garantire sistematicamente la pulizia e la sanificazione degli ambienti e delle aree di contratto.

La stagione comincerà a Cortina, Arabba e sul Civetta, dal 4 dicembre gli altri comprensori

In pista dal 27 novembre a Cortina, ad Arabba e sul Civetta. Dal 4 dicembre apriranno gli impianti di Falcade, sul Pellegrino, in Val Badia, in Val di Fassa e Val Gardena. La speranza è di poter sciare fino al 1 maggio del prossimo anno. Gli appassionati troveranno anche 14 impianti nuovi che hanno comportato investimenti per 130 milioni di euro.

Enrico Caccin

Le più lette