Logo testata di vicenza

HomeTrevigianoZero Branco riparte dallo sport e dai giovani

Zero Branco riparte dallo sport e dai giovani

Dopo un’estate dedicata alla cultura, ora il Comune di Zero Branco guarda alle iniziative sportive e dedicate ai ragazzi, continuano poi i lavori pubblici in programma per la seconda parte dell’anno

Il sindaco Luca Durighetto e l'assessore Andrea Favaretto
Il sindaco Luca Durighetto e l’assessore Andrea Favaretto

Il Comune di Zero Branco riparte da sport, giovani e famiglia. A fare il punto, il sindaco Luca Durighetto e l’assessore Andrea Favaretto.

“Le iniziative estive sono state di carattere culturale – afferma il sindaco – e stiamo ancora dando il massimo con gli spettacoli in Villa Guidini, con la partenza della nuova rassegna teatrale autunnale; inoltre si è da poco svolta la Sagra del peperone, che ha visto la partecipazione di un’ospite d’eccezione, l’onorevole Sara Moretto, e che è stata possibile solo grazie all’impegno di moltissime persone, tra cui in particolare di Simona Bianchi. Per questo autunno però vogliamo dare maggiore spazio allo sport e ai più piccoli, creando spazi e momenti di svago e divertimento: ecco perché abbiamo ampliato la festa dello sport coinvolgendo anche le frazioni”.

Festa dello sport nuovi campi da calcio e volley e una palestra in arrivo

“L’iniziativa ‘Settembre a tutto sport’ mira proprio a questo ed è stata ben accolta, – spiega l’assessore Favaretto -. Anche alcune associazioni sportive di altri Comuni hanno chiesto di partecipare, per portare ai bambini la possibilità di provare attività diverse e ripartire insieme. Per questo abbiamo anche inaugurato quest’estate, nel parco di Villa Guidini, in collaborazione con la Polisportiva Zero Branco, due campi da volley e un campo da calcetto, che ad oggi sono molto utilizzati dai ragazzi”.

“Questa attenzione ai giovani e al mondo sportivo è dovuta anche all’aumento del fenomeno dell’abbandono dello sport e della scuola da parte dei ragazzi tra i 16 e i 18 anni, – continua Durighetto – fenomeno che vogliamo cercare di limitare in tutti i modi”.

“A questo si ricollega l’ultimazione della palestra a settembre – prosegue -. Contiamo di organizzare un’inaugurazione a fine mese per dare risalto non all’opera in sé, quanto al fatto di avere un nuovo spazio che possa servire ai ragazzi per crescere in un ambiente sereno e anche di praticare lo sport che vogliono. E abbiamo cercato anche di trovare una connessione tra sport e scuola: vorremmo organizzare un doposcuola che permetta ai bambini di fare i compiti e poi andare in palestra, così da venire incontro anche alle esigenze dei genitori: l’attenzione è volta alla gestione famigliare e a permettere di incentivare momenti di incontro tra i ragazzi. Stiamo inoltre intensificando gli interventi nei campetti e nei parchi, sostituendo alcuni giochi, manutentando la parte arborea e installando anche 11 attrezzi per fare sport all’aperto nel parchetto di via degli Alpini, anche con l’intenzione di organizzare presto dei momenti formativi su queste strutture con la collaborazione di alcuni personal trainer”.

Gli altri interventi del Comune

Ma gli impegni del Comune non finiscono qui: a partire dalle prossime settimane fino alla fine dell’anno sono previste nuove asfaltature per 150mila euro, interventi agli spogliatoi dello stadio, la creazione della green way ciclabile e “arriverà in Consiglio il progetto di sistemazione della Noalese, che necessita di miglioramenti urbanistici e messe in sicurezza delle zone pedonali”.

Gaia Zuccolotto

Le più lette