lunedì, 26 Febbraio 2024
 
HomeRodiginoA Rovigo una serata per ascoltare al pianoforte le più belle musiche...

A Rovigo una serata per ascoltare al pianoforte le più belle musiche di Verdi

Tempo di lettura: < 1 minuti circa

Il 3 novembre, all’auditorium del conservatorio di Rovigo, uno spettacolo di musica e prosa che mette in scena la vita di Verdi come un romanzo

Una serata per ascoltare al pianoforte le più belle musiche di Giuseppe Verdi, dalla Traviata all’Aida, dal Nabucco al Falstaff, raccontate con i pensieri e le parole autentiche del più grande compositore italiano.

L’evento si terrà il 3 novembre alle 17 e alle 19 nell’auditorium Tamburini del conservatorio Venezze. Al mattino è previsto un appuntamento alle 10:30 rivolto agli studenti nell’ambito del Teatroragazzi.

Sarà Finazzer Flory a interpretare Verdi

Uno spettacolo di musica e prosa che mette in scena la vita di Verdi come un romanzo. Massimiliano Finazzer Flory, accompagnato al pianoforte dal maestro Stefano Celeghin con trascrizioni verdiane, personifica Verdi con uno straordinario make-up come se fosse uscito magicamente dal celebre ritratto di Boldini e racconta le tante sfaccettature e i lati straordinari della personalità del massimo operista dell’Ottocento per permettere al pubblico di seguire le vicende di un uomo schivo e generoso che non amava gli onori e che considerava la sua opera più grande non il suo ricco repertorio di melodramma ma la costruzione a sue spese della casa di riposo per musicisti, per regalare al pubblico un’affascinante serata emanata dalla personalità straordinaria come fu, com’è quella di Giuseppe Verdi.

 
 
 

Le più lette