Notizie
HomeRodiginoAdriaAdria, l'ex assessore Sandra Moda: "Grazie a tutti per il supporto"

Adria, l’ex assessore Sandra Moda: “Grazie a tutti per il supporto”

Sandra Moda ha lasciato nelle scorse ore l’incarico da assessore del Comune di Adria. La comunicazione in una nota ufficiale. Motivi personali alla base della scelta.

“L’assessore Sandra Moda ha protocollato le dimissioni da assessore per motivi personali – ha fatto sapere il sindaco Omar Barbierato -. Mi dispiace molto che il sopraggiungere di problemi personali non le permettano di continuare a svolgere l’incarico di assessore. Un ruolo che ha portato avanti con onore, consapevolezza e impegno. Nella sua lettera di dimissioni l’assessore sottolinea che è stato un cammino di impegno per il bene comune e mai deficitario di lealtà e fiducia reciproca”.

“Ringrazio il Sindaco Omar Barbierato per la fiducia che mi ha concesso in questi anni di  mandato – scrive – e ringrazio gli assessori, i  consiglieri,  il  personale degli uffici comunali e  in particolare i dipendenti dell’ufficio assistenza sociale  che agli inizi del mio mandato hanno saputo guidarmi con pazienza e sapienza. E’ stato un onore lavorare con tutte queste persone, e spero di aver coltivato un rapporto che va oltre alla semplice collaborazione fra amministratore e dipendente. In queste ore ho ricevuto tanti messaggi di sostegno da parte delle persone con cui  ho lavorato in questi anni di mandato e li ringrazio davvero tutti”.

Ora le deleghe  dell’assessore Moda, alle politiche sociali, alle politiche per l’accoglienza /Sprar, rapporti con il Csa e politiche per gli animali, saranno in capo al Sindaco, fino alla nomina del nuovo assessore.

Ibc: “Sandra Moda continuerà a far parte del gruppo”

“Siamo certi di interpretare il sentimento dei cittadini nel ringraziare Sandra per l’attività svolta, così come siamo convinti che la sua attenzione per le problematiche sociosanitarie, i suoi contributi, i suoi stimoli e le sue proposte continueranno, anche se in forma compatibile con le motivazioni che l’hanno indotta a rinunciare al ruolo di assessore – commenta la lista Ibc -. Il movimento civico Impegno per il Bene Comune la ringrazia doppiamente perché, interpretando coerentemente lo spirito di servizio che anima le liste civiche IBC, SiamoAdria e AdriaCivica, ha saputo ricambiare la fiducia che i cittadini ci hanno dato e ha contribuito, con tutta la squadra di amministratori, a realizzare progetti di rilevanza sociale e significative iniziative solidali”.

“Il continuo lavoro, spesso silenzioso, dell’assessore Sandra Moda ha fatto apprezzare il suo impegno quotidiano da parte di chi in questi anni è entrato in contatto con lei – continuano dalla lista -. Le sue deleghe l’hanno avvicinata ai cittadini più bisognosi e al mondo del volontariato sociale e tutti hanno avuto modo di verificare la generosità con cui si è spesa per il bene comune, in un periodo particolarmente difficile.  Comprendiamo come, nel momento in cui si avverte di non poter dare “tutto” come prima, l’impegno istituzionale contrasti con  motivazioni  personali importanti e non banali. Sandra,  continuerà  a far parte del Movimento Civico Ibc, nel gruppo dei volontari impegnati nelle liste civiche”.

Mori (Csa), “grazie a Sandra Moda per il supporto”

“Grazie Sandra, il Consiglio di Amministrazione del Centro Servizi Anziani di Adria, non può che ringraziare l’Assessore Sandra Moda per il rapporto ed il supporto che la stessa ha avuto con questo ente, soprattutto nei momenti più duri di fine 2020 – scrive il presidente del Csa Simone Mori -. Le auguriamo di risolvere quanto prima le problematiche personali, sapendo che l’esperienza e la professionalità dimostrata in questi anni di assessorato sono un patrimonio che non può essere disperso, ma che deve trovare una sua naturale continuazione”.

Le più lette