Notizie
HomePadovanoPadova SudAlbignasego: rubano un computer da un negozio, arrestati

Albignasego: rubano un computer da un negozio, arrestati

I tre uomini, colti in flagranza da una guardia giurata, avevano già provveduto a rimuovere il dispositivo antitaccheggio dal portatile

duomo minacce carabinieri
Carabinieri

Nella giornata di ieri, ad Albignasego, i militari della locale stazione dei carabinieri hanno tratto in arresto in flagranza di reato di tentato furto aggravato in corso tre uomini originari della Georgia, tutti gravati da pregiudizi e irregolari sul territorio italiano, due dei quali senza fissa dimora.

Uno dei tre, infatti, aveva tentato di rubare un computer portatile da un negozio nel centro commerciale di Albignasego, dopo avergli rimosso la placca antitaccheggio, mentre i due complici controllavano l’eventuale intervento delle forze dell’ordine. I tre sono stati bloccati da una guardia particolare giurata in servizio presso quel negozio e affidati ai carabinieri. Arrestati, dopo aver espletato le formalità di rito, sono stati trattenuti presso le camere di sicurezza del comando della compagnia dei carabinieri di Padova a Este, in attesa del rito direttissimo, come disposto dall’autorità giudiziaria patavina.

Este: sfuggono in moto al controllo stradale, scatta l’inseguimento

Nel corso di questa notte a Este, i militari della squadra radiomobile della compagnia dei carabinieri di Este ha arrestato, per il reato di resistenza a pubblico ufficiale e multato per possesso di strumenti atti ad offendere, due uomini, rispettivamente di Ferrara e di Este, con precedenti di polizia.
I due, infatti, per evitare il controllo da parte dei militari, non si erano fermati all’alt intimato dai carabinieri e, dopo un breve inseguimento, erano stati fermati a bordo di una moto di proprietà di uno dei due.
In seguito alla perquisizione personale e del veicolo, i carabinieri avevano quindi rinvenuto all’interno del bauletto alcuni arnesi da scasso, posti sotto sequestro.
Nei confronti del proprietario, nonché conducente della moto, i militari hanno provveduto alla notifica del foglio di via e al sequestro del mezzo per guida senza patente e assicurazione scaduta.
Al termine delle formalità di rito, entrambi sono stati rimessi in libertà, su disposizione dell’autorità giudiziaria di Rovigo.

Le più lette