Notizie
HomeSportBenetton Rugby cede 26-29 agli Ospreys

Benetton Rugby cede 26-29 agli Ospreys

Ieri a Monigo Benetton Rugby ha ceduto 26-29 agli Ospreys nel quarto round dello United Rugby Championship.

Ad analizzare il match ai microfoni di BEN TV è Sebastian Negri.

Come è il morale dopo la gara contro gli Ospreys?

«Chiaramente siamo delusi per la sconfitta contro gli Ospreys, penso che dobbiamo imparare da questo genere di partite. Ora si tratta di tornare subito sul pezzo in vista della prossima partita, già venerdì giocheremo fuori casa con gli Scarlets e sarà un match ostico. Dobbiamo metabolizzare la gara di ieri, rimanere fiduciosi e uniti come gruppo. Lo faremo, ci alleneremo bene in settimana e torneremo più forti».

Cosa non è andato durante la partita? Forse un po’ di cinismo da parte vostra…

«Ci sono periodi della partita in cui hai il momento dalla tua parte e devi fare punti, sfruttare le opportunità. Si tratta di controllare il possesso e le giuste zone del campo. Come detto dobbiamo imparare ciò. Ora recuperiamo e ci ritroveremo lunedì per ripartire ancora più uniti in vista delle prossime sfide».

Dal punto di vista personale sei tornato dopo un infortunio che ti ha tenuto fuori le prime due gare. Come ti senti fisicamente?

«E’ bello per me essere tornato a pieno regime, giocare inoltre di fronte ai nostri tifosi, non è stato facile avere un infortunio all’inizio della stagione. Ora mi sento molto bene fisicamente e voglio continuare ad aiutare la squadra, proseguendo a fare il massimo possibile, lavorando duro e continuando il viaggio intrapreso con la squadra. Perché credo molto in ciò che stiamo facendo, partite come quella di ieri ci serviranno in futuro. Stiamo compatti e uniti in vista dell’importante gara contro gli Scarlets e io sono felice di essere tornato a indossare la maglia del Benetton Rugby e aiutare la squadra».

La grande rimonta nel secondo tempo dimostra comunque un’importante forza mentale e di gruppo…

«La rimonta del secondo tempo ha dimostrato la forza e il carattere del gruppo, stiamo costruendo qualcosa di speciale. Ora focalizziamoci sul prossimo impegno, consapevoli dello sforzo e del grande impegno della squadra. Se continuiamo sulla strada giusta, mostrando cuore e voglia di lottare, i risultati arriveranno».

Fonte: Benetton rugby

 

 

Le più lette