Notizie
HomeBreaking NewsCadoneghe: in tre mesi 34 nuovi nati, boom di richieste ai nidi

Cadoneghe: in tre mesi 34 nuovi nati, boom di richieste ai nidi

Dati in controtendenza rispetto al resto d’Italia

Baby boom
Baby boom

A Cadoneghe, negli ultimi tre mesi, sono nati 34 bambini. Viene così confermato, in modo netto, un trend positivo – e in controtendenza rispetto al resto d’Italia e del Veneto – iniziato già negli scorsi anni. Il sindaco Marco Schiesaro è al settimo cielo per i nuovi nati e per le loro famiglie ma, soprattutto, perché i numeri confermano u la crescita. Schiesaro, nel firmare le lettere di benvenuto ai nuovi nati, che nei primi sei mesi erano già 61, ricorda la possibilità di usufruire del bonus previsto dal Comune: 300 euro da spendere in prodotti per la prima infanzia nei negozi del territorio comunale.

“Trentaquattro nuovi nati nel giro di 90 giorni – commenta Schiesaro – sono un numero notevolissimo per una comunità come la nostra. Basti pensare che nel corso dell’anno 2020 sono nati 87 bambini, cioè una media di 22 a trimestre. Cadoneghe è una realtà che sta crescendo e si sta popolando di famiglie giovani”.

Il dato emerge anche nelle richieste delle iscrizioni ai nidi, sia a quello comunale “Aldo Moro”, sia a quelli paritari presenti nel Comune. “Allo stato attuale – prosegue il sindaco – ci sono 75 domande in più rispetto ai posti disponibili. Va segnalato, inoltre, che l’asilo nido Aldo Moro sta usando tutti le sue potenzialità, incluso quel venti per cento di posti in più consentiti da una deroga della Regione. Da un lato è un segno che la nostra comunità è più viva che mai, dall’altro rappresenta una domanda a cui occorre dare una risposta. Fin dall’inizio della nostra amministrazione abbiamo dato grande importanza al welfare familiare ed è giusto che un servizio importante come quello dei nidi e delle materne sia a disposizione di tutti coloro che ne hanno necessità”.

Nicoletta Masetto

Le più lette