Notizie
HomeTrevigianoCastelfranco Veneto: inaugurata la "Week Surgery" dello Iov

Castelfranco Veneto: inaugurata la “Week Surgery” dello Iov

Castelfranco Veneto, taglio del nastro per il reparto di week surgery per ricoveri brevi

Giornata importante per lo Iov Ircss di Castelfranco Veneto oggi. Questa mattina è stato tagliato il nastro del nuovo reparto di Week Surgery, della chirurgia su 5 giorni introdotta in modo strutturato allo Iov così come prevede la programmazione regionale, per effettuare interventi chirurgici e procedure diagnostico terapeutiche invasive e semi invasive che richiedono degenza limitata.

Il reparto di week surgery e i benefici per i cittadini di Castelfranco Veneto ma non solo.

Il tutto è basato su una distribuzione settimanale dell’attività di chirurgia e assistenziale con il vantaggio di rendere più appropriate l’organizzazione e la risposta al paziente. I posti letto di degenza ordinaria breve sono 25 e sono di natura multidisciplinare, ovvero afferenti a chirurgia dell’esofago e delle vie digestive, urologia oncologica, endocrinochirurgia, chirurgia senologica.

“La week surgery è un modello di organizzazione dell’attività chirurgica elettiva di bassa o media complessità, rivolto a pazienti accuratamente selezionati ai quali vengono erogate prestazioni appropriate circoscrivendo la loro permanenza in ospedale con una serie di indiscutibili vantaggi e garantendo all’organizzazione una maggiore razionalizzazione delle risorse umane e materiali – spiega il dottor Pierluigi Pilati, direttore del dipartimento di chirurgia Iov – Questo reparto contribuirà a rafforzare il modello chirurgico per intensità di cure in cui le attività di media e bassa complessità possono essere espletate in un continuum tra week surgery e day surgery”.

Questa mattina il taglio del nastro del reparto di week surgery a Castelfranco Veneto. 

Questa mattina, oltre a Pilati, erano presenti per il taglio del nastro anche Patrizia Benini direttore generale dello Iov, il sindaco di Castelfranco Veneto Stefano Marcon e l’assessore alla Sanità del Veneto Manuela Lanzarin. 

“Oggi lo Iov è attrattivo in Veneto ma non solo – ha detto Lanzarin – Da qui la necessità di ampliare sempre di più i servizi e anche la presenza su tutto il territorio veneto. Gli investimenti e la programmazione fatta a Castelfranco dal 2016 e poi nel 2018 va proprio in questa direzione”.

Le più lette