Logo testata di vicenza

HomeSportFemi Cz Rugby Rovigo Delta: vittoria a Calvisano! 

Femi Cz Rugby Rovigo Delta: vittoria a Calvisano! 

Grande sfida per i bersaglieri della FEMI-CZ Rugby Rovigo Delta che ieri hanno vinto a Calvisano.

Alla terza giornata del Campionato Peroni TOP10 incontrano al “Pata Stadium” di Calvisano i gialloneri del Transvecta Rugby Calvisano. Il match termina con la vittoria dei rossoblù per 21 a 29. (Continua a leggere dopo la gallery)

Il primo applauso allo Stadio va al capitano dei rossoblù Matteo Ferro che festeggia 150 presenze con la maglia della Rugby Rovigo Delta.

Il sole accoglie il big match tra le due squadre allo Stadio di Calvisano; partenza a favore dei padroni di casa, che cercano di fissare i primi punti, sfruttando l’indisciplina dei rossoblù; non riescono però a concretizzare. Al 12’ i bersaglieri ottengono un calcio a favore, per un placcaggio alto e optano per i pali; Van Reenen fissa i primi punti, 0-3. Al 26’ i rossoblù fissano altre tre punti con il piede di Van Reenen, che centra i pali, 0-6. Al 32’ i bersaglieri ottengono un altro calcio a favore, Van Reenen è preciso e porta Rovigo a nove punti; 0-9. Tre minuti dopo i ragazzi di coach Guidi hanno la possibilità di fissare i primi punti del match con un calcio piazzato; Consoli però non centra i pali, punteggio invariato, 0-9. Al 36’ Calvisano risale il campo e con Izekor, appena entrato, va a schiacciare l’ovale oltre la linea. Van Zyl converte, 7-9, punteggio che porta le squadre negli spogliatoi dopo qualche minuto.

Il secondo tempo inizia a favore dei rossoblù che al 46’ hanno la possibilità di allungare lo score dalla piazzola; Van Reenen non fallisce, 7-12. Due minuti dopo Van Reenen fissa altri tre punti per i bersaglieri, portando il punteggio sopra break, 7-15. Al 50’ Calvisano sfrutta qualche imprecisione di Rovigo e di prepotenza va in meta con Vunisa. Van Zyl trasforma, 14-15. Al 70’ i gialloneri restano in quattordici per un giallo a Grenon, per un ingresso laterale. Al 70’ i rossoblù non demordono e dopo una serie di pick and go sui cinque metri avversari trovano la prima marcatura del match con il capitano Matteo Ferro. Van Reenen converte, 14-22. Al 78’ bersaglieri volano in meta con Diederich Ferrario che trova un varco nella difesa avversaria e va a schiacciare l’ovale in mezzo ai pali, Van Reenen trasforma, 14-29. Al 80’ Diederich Ferrario esce per un cartellino giallo, rossoblù in quattordici. Al termine del match i padroni di casa trovano un altra marcatura con Izekor, che va a segnare la sua seconda meta di giornata, Van Zyl trasforma e fissa il risultato finale sul 21 a 29.

Il Capitano dei bersaglieri Matteo Ferro si aggiudica il premio di Player of the Match; inoltre con 52 mete in carriera, Matteo raggiunge Gert Smal all’ottavo posto nella classifica dei metaman della storia del Rovigo.

Questo il commento di coach Allister Coetzee:”Questo è un risultato davvero importante per noi. Arrivare qui in casa del Calvisano, con una squadra giovane; incontrare i gialloneri che sono una buona squadra, sapevamo che sarebbe stato un match fisico. È stata una bella vittoria per noi, i ragazzi hanno capito le potenzialità della squadra e dobbiamo solo migliorare da qua. C’è ancora tanta strada da fare, dobbiamo migliorare la nostra disciplina, abbiamo concesso troppo. Non vedo l’ora di continuare questo percorso.”

 

Rugby Transvecta Calvisano v FEMI-CZ Rovigo 14-29  (7-9)

Marcatori: p.t. 14’ c.p. Van Reenen (0-3); 27’ c.p. Van Reenen (0-6); 32’ c.p. Van Reenen (0-9); 37’ m. Izekor (5-9); 38’ tr. Van Zyl (7-9); s.t. 46’ cp. Van Reenen (7-12); 49’ Van Reenen (7-15); 50’ m. Vunisa (12-15); 51’ tr. Van Zyl (14-15); 71’ m. Ferro (14-20); 72’ tr. Van Reenen (14-22); 78’ m. Diederich (14-27); 79’ tr. Van Reenen (14-29); 80’ m. Izekor (19-29); 80’ tr. Van Zyl (21-29).

Rugby Transvecta Calvisano: Peruzzo; Mastandrea, Bronzini, Brighetti, Susio; Van Zyl, Albanese-Ginammi (34’ Consoli); Vunisa, Bernasconi (41’ Grenon), Lewis; Ortis (34’ Izekor), Van Vuren (45’ Zanetti); D’Amico (49’ Leso), Morelli (cap.) (62’ Marinello), Brugnara (62’ Barducci).

A disposizione non entrato: Regonaschi.

All. Guidi

FEMI-CZ Rovigo: Da Re; Ciofani, Lertora, Diederich Ferrario, Sarto (52’ Bacchetti); Van Reenen, Chillon; Ruggeri (18’ Cosi), Lubian (24’ Steolo) (27’ Lubian), Piantella; Andreoli (42’ Cadorini), Ferro (cap.), Brandolini (76’ Pomaro), Momberg (64’ Steolo), Leccioli (45’ Rossi).

A disposizione non entrato: Visentin, Moscardi.

All. Coetzee

Arb. Manuel Bottino (Roma)

AA1 Gabriel Chirnoaga (Roma), AA2 Elia Rizzo (Ferrara)

Quarto Uomo: Lorenzo Imbriaco (Bologna)

Cartellini: 69’ giallo Grenonn (Rugby Transvecta Calvisano); 79’ giallo Diederich (FEMI-CZ Rugby Rovigo Delta).

Calciatori: Van Zyl (Rugby Transvecta Calvisano) 3/4 ; Van Reenen 7/7 (FEMI-CZ Rugby Rovigo Delta).

 

Note: Minuto di silenzio in onore a Franco Mazzantini, centocinquantesima presenza di Matteo Ferro con la maglia del Rovigo. Tempo soleggiato, campo in buone condizioni, spettatori 1005.

Punti conquistati in partita: Rugby Transvecta Calvisano 0; FEMI-CZ Rugby Rovigo) 4.

Peroni Player of the Match: Matteo Ferro (FEMI-CZ Rugby Rovigo).

 

Fonte: comunicato stampa

Le più lette