lunedì, 15 Agosto 2022

ASCOLTA L'ULTIMO NOTIZIARIO

More
    Banner edizioni
    HomeSportMogliano Rugby 1969 vs Rugby Transvecta Calvisano: 16 - 33

    Mogliano Rugby 1969 vs Rugby Transvecta Calvisano: 16 – 33

    Banner edizioni

    E’ finito 16 a 33 il match tra Mogliano Rugby 1969 e Rugby Transvecta Calvisano andato in scena ieri

    Mogliano cede al Calvisano forse più pesantemente di quello che avrebbe meritato. Alla fine gli ospiti marcano 5 mete, la maggior parte sfruttando la loro arma più pericolosa, il drive da touche.

    Foto Alfio Guarie; Peroni Top10; Stadio Maurizio Quaggia di Mogliano Veneto; Mogliano Rugby 1969 vs Rugby Transvecta Calvisano; II giornata; Rugby;

    Partenza ad handicap per Mogliano con il giallo subito quasi immediatamente da Meggiato. Mogliano riesce comunque a difendersi alla grande, ma proprio allo scadere dell’inferiorità  numerica è costretta a subire la meta propiziata da una maul devastante di Calvisano. Mogliano è bravo a reagire e a saper soffrire sugli attacchi dei Calvini, e piano, piano, riesce a prendere in mano le redini della partita. Pur non riuscendo a convertire nella marcatura pesante il grosso possesso all’interno della meta campo avversaria, con tre calci piazzati di Orson si riporta in vantaggio chiudendo il primo tempo sul 9 a 7. Ripresa che si apre con un’altra meta da drive degli ospiti, ma è Mogliano che dopo aver fallito un piazzato, si riporta nuovamenti in avanti con una bellissima giocata che permette a D’Anna di andare a schiacciare in mezzo ai pali. Da li in avanti purtroppo per i biancoblù, gli errori si sprecano e Calvisano ne approfitta per prima effettuare il controsorpasso e poi per allungare nel risultato, conquistando anche il bonus offensivo. A Mogliano non resta che continuare a lavorare per affrontare sabato prossimo l’nsidiosa trasferta in casa del Rugby Colorno.

    Il match è stato preceduto da un minuto di raccoglimento per ricordare due fantastiche persone scomparse in questi giorni. Leonardo Mussini, responsabile della comunicazione & marketing delle Zebre Rugby, e Massimiliano Calloni, ex giocatore del Mogliano Rugby, dal minirugby fino alla prima squadra, entrambi dopo una caparbia battaglia contro le malattie che li avevano colpiti. Massimiliano, “Maci”, aveva freddamente descritto la propria terribile esperienza nel libro autobiografico “Non capirete comunque”. Inoltre il capitano Brian Ormson ha deposto due mazzi di fiori in tribuna centrale in corrispondenza dei posti occupati soiltamente dai nostri compianti Presidenti, Lucio Marin e Maurizio Piccin.

    Salvatore Costanzo commenta così nel dopo gara: “Dispiace per come sono andate le cose. Sapevamo che il loro punto forte erano le maul, come si è dimostrato. Li loro sono davvero bravi e hanno sfruttato ogni nostro errore. Abbiamo comunque disputato una buona partita a livello difensivo, e nel primo tempo potevamo giocare di più nel loro campo. Ci è mancata la precisione, in alcuni momenti siamo stati consistenti, mentre in altre situazioni non altrettanto. Abbiamo sprecato e perso troppi possessi, analizzeremo quello che non è andato bene per migliorare e preparare nel migliore dei modi la difficile partita che ci aspetta a Colorno.”

    Samuele Vunisa premiato con un magnum Astoria dal capitano calvino Gabriele Morelli come Player of the Match.

    Il tabellino:

    Mogliano Veneto – Stadio Maurizio Quaggia – Sabato 2 ottobre 2021

    PERONI Top 10, II giornata

    MOGLIANO RUGBY 1969 v RUGBY TRANSVECTA CALVISANO 16-33 (9-7)

    Marcatori: pt. 15′ m. Ortis tr. Consoli (0-7), 27′ cp Ormson (3-7), 38′ cp. Ormson (6-7), 40′ cp. Ormson (9-7),

    st. 48′ m. Vunisa (9-12 ), 62′ m. D’anna tr. Ormson (16-12), 69′ m. Susio tr. Albanese (16-19), 76′ m. Zanetti tr. Albanese (16-26), 79′ m. Izekor tr. Albanese (16-33)

    Mogliano Rugby 1969: Fadalti (68′ Pratichetti); D’Anna (77′ Vianello), Dal Zilio, Drago, Falsaperla (50′ Abanga st.); Ormson (Cap.), Semenzato (46′ Garbisi); Finotto, Meggiato, Carraro (46′ Alongi); Baldino (v.Cap.), Bocchi (72′ Cerioni); Ceccato N., Bonanni (54′ Ferraro), Ceccato A (46′ Drudi).

    all.: Salvatore Costanzo

    Rugby Transvecta Calvisano: Van Zyl; Mastandrea, Bronzini, Brighetti (54′ Regonaschi), Susio; Albanese, Consoli (61′ Peruzzo); Vunisa (v.Cap.), Maurizi (46′ Izekor), Lewis (61′ Bernasconi); Ortis, Van Vuren (72′ Zanetti); Gavrilita (46′ Leso), Morelli (Cap.) (72′ Marinello), Brugnara (72′ Barducci)

    all: Guidi

    Arb. Vincenzo Schipani (Benevento)

    AA1 Alex Frasson (Treviso), AA2 Simone Boaretto (Rovigo)

    Quarto Uomo: Gianmarco Toneatto (Udine)

    Cartellini: 3′ giallo a Meggiato (Mogliano Rugby 1969)

    Calciatori: Ormson 4/5 (Mogliano Rugby 1969); Consoli 1/3, Albanese 3/3 (Rugby Transvecta Calvisano)

    Note: Pomeriggio prevalentemente sereno, temperatura 20°C, terreno di gioco in buone condizioni, partita disputata con ingressi limitati a causa delle normative sul Covid-19, spettatori circa 300. All’inizio del match osservato un minuto di raccoglimento in memoria di Leonardo Mussini, responsabile comunicazione & marketing delle Zebre Rugby, e di Massimiliano Calloni, ex. giocatore del Mogliano Rugby, entrambi mancati pochi giorni fa dopo aver caparbiemente combattuto contro le malattie che li avevano colpiti.

    Punti conquistati in classifica: Mogliano Rugby 1969 0; Rugby Transvecta Calvisano 5

    Player of the match: Vunisa (Rugby Transvecta Calvisano)

     

    Fonte: Mogliano Rugby 1969

    Banner edizioni
    Banner edizioni
    Banner edizioni

    Le più lette

    Banner edizioni