Notizie
HomePadovanoPadova"Per Padova", un marchio che certifica la sostenibilità sociale e ambientale

“Per Padova”, un marchio che certifica la sostenibilità sociale e ambientale

“PER PADOVA”, Un marchio per enti, imprese e servizi che certifica la sostenibilita’ sociale e ambientale



Il Comune di Padova ha istituito il Marchio PER PADOVA, un riconoscimento ufficiale di qualità rilasciato dal Comune di Padova agli Enti pubblici e del privato profit e non profit, alle Imprese, e ai servizi da loro offerti, che realizzano politiche a favore della famiglia, rispondenti a criteri di sostenibilità ambientale e sociale, coerentemente con gli obiettivi per il 2030 dell’ONU.


Un’azione che mira a dare riconoscimento e visibilità a tutti coloro che nella loro attività quotidiana, propongono modelli di comportamento a misura di famiglia e improntati ai principi della sostenibilità ambientale.
Tramite il Marchio PER PADOVA l’Amministrazione Comunale intende perseguire l’obiettivo di
sviluppare una cultura della centralità della famiglia, favorire una cultura d’impresa attenta alle esigenze delle lavoratrici e dei lavoratori e delle loro famiglie; coinvolgere le aziende nel raggiungimento degli obiettivi di sostenibilità ambientale e sociale; dare visibilità a tutte le esperienze virtuose della città che concretamente contribuiscono a sviluppare azioni e scelte orientate alla sostenibilità; promuovere lo sviluppo di una politica organica tesa a migliorare la qualità della vita delle famiglie e dei cittadini; promuovere l’inclusione e l’accessibilità. Il Marchio viene concesso dopo un’attenta verifica dei requisiti alle realtà che dimostrano un impegno nel contribuire al miglioramento delle prestazioni a favore della famiglia e dell’ambiente e, in generale di collaborare per il benessere della qualità di vita della città.

“Per Padova”, ogni soggetto interessato, per poter avere il marchio, dovrà compilare un’istanza auto dichiarando tramite appositi moduli di possedere determinate caratteristiche.

Lo sportello Padova Per, presso il Settore Servizi Sociali, provvederà alla raccolta delle istanze e alle verifiche sulla documentazione per poter concedere il marchio, che verrà rilasciato con il possesso di almeno 3 requisiti per ciascuna delle sezioni indicate nel modulo di domanda.

L’Amministrazione Comunale effettuerà controlli a campione per verificare la veridicità di quanto dichiarato nella scheda di autovalutazione.Oltre a dichiarare di possedere almeno 3 condizioni in materia di sostenibilità ambientale e altrettanti in materia di sostenibilità sociale di quelle previste nei moduli, chiunque faccia domanda per il Marchio, sia un Ente o un servizio, dovrà autodichiarare di rispettare la normativa generale afferente al proprio ente o servizio e di non avere al proprio interno slot machine o, in alternativa, di impegnarsi a dismetterle entro una data definita.
Sono previste due tipologie di Marchio: uno di colore BLU destinato agli Enti e alle Imprese in qualità di soggetti che operano secondo i criteri giudicati in linea con gli obiettivi del Marchio e uno di colore VERDE, destinato ai servizi, gli spazi e gli esercizi che offrono prestazioni coerenti con criteri di qualità individuati.

Il marchio Per Padova di colore blu viene quindi assegnato agli Enti pubblici e privati, profit e non profit, che applicano al loro interno specifiche attività di sostenibilità ambientale e sociale.


Il marchio Per Padova di colore verde viene assegnato ai servizi che offrono ai clienti o agli utenti particolari prestazioni attente alla qualità dell’ambiente e dedicate alle categorie fragili e ai bisogni speciali. Il mondo dei servizi è ampio e variegato, e contiene ad esempio i bar come i doposcuola parrocchiali. Per permettere la sua più completa rappresentazione si sono previste due schede specifiche con indicazioni di specifiche qualità per i servizi alla persona (es. doposcuola) e per i servizi per la vita quotidiana (es. bar).
I soggetti ai quali verrà concesso l’uso del Marchio saranno iscritti in un apposito elenco consultabile sul sito dell’Amministrazione Comunale. Verranno loro consegnati un attestato e una vetrofania e tutti potranno usarloesponendolo nelle proprie sedi e locali, riproducendolo sul proprio materiale (carta intestata, cataloghi, pubblicità,…). Dura due anni e allo scadere l’assegnatario potrà richiedere il rinnovo.
Il marchio rientra nelle attività promosse dal programma attuativo Regionale “Alleanze per la famiglia”, cui il Comune di Padova ha aderito nel 2016, ed è stato elaborato grazie al lavoro del “Tavolo delle Alleanze”, che vede il coinvolgimento dei Settori comunali interessati e delle realtà territoriali più rappresentative, quali, la Diocesi, l’Università, l’Istituto scolastico provinciale, l’Aulss, La Camera di Commercio, i sindacati, le associazioni di categoria, il CSV, l’Unicef, ed altri.

Dichiara Marta Nalin, assessora alle politiche sociali: “Questo marchio, che è frutto di un lungo lavoro di dialogo e confronto con tutti i soggetti interessati, unisce la sostenibilità ambientale alla sostenibilità sociale, nell’ottica di aumentare la qualità della vita. Credo sia di grande rilevanza innanzitutto per la cittadinanza, che può così individuare con facilità specifici servizi rispondenti ad esigenze particolari sia nell’ambito della sostenibilità ambientale che di quella sociale. E’ rilevante anche per tutti i soggetti che richiederanno il marchio, perché il riconoscimento può migliorare l’immagine e la reputazione dell’impresa a livello sociale, in quanto attenta ai valori sociali e della famiglia. Ma è importante anche per l’amministrazione, nella misura in cui con questa azione riuscirà ad orientare comportamenti virtuosi e favorirà un dialogo con le imprese per coinvolgerle sui temi del welfare, che è tale solo se diventa responsabilità di tutte e tutti. Se ognuno in questo senso fa la sua parte, otteniamo una Padova migliore, con una maggiore qualità della vita.


L’assessora all’ambiente Chiara Gallani aggiunge: “Abbiamo recepito in questi anni l’esigenza di valorizzare le realtà e gli esercenti che lavorano in modo sostenibile, dando la possibilità anche ai cittadini di poterle riconoscere. Nel momento in cui è iniziato il percorso delle Alleanze per la famiglia abbiamo deciso di lavorare assieme in un unico contesto non solo perché ambiente e sociale sono due lati della stessa medaglia, ma perché siamo convinti dell’importanza di veicolare messaggi di sostenibilità a 360 gradi. Non sarà un marchio meramente simbolico e per questo stiamo lavorando ad un percorso sul territorio per farlo utilizzare e per farlo crescere, stimolando adesioni che rispondano effettivamente ad azioni di minor impatto ambientale.”


Il Marchio Per Padova– dichiarano CGIL-CISL, UIL in una nota firmata da Sergio Palma, Stefania Botton, Riccardo Dal Lagopuò essere un ulteriore aiuto di tutela delle lavoratrici e dei lavoratori all’interno del sistema Servizi alla Città, dal momento che per ottenerlo ci sono dei requisiti da rispettare e soddisfare. Occorre sicuramente un monitoraggio continuo e verifiche periodiche per misurarne il buon funzionamento o meno.

I referenti delle cooperative sociali che hanno partecipato ai tavoli tramite una nota congiunta aggiungono: “La certificazione Per Padova è frutto di un percorso che ha visto una forte partecipazione della cooperazione sociale rappresentata da Legacoop Veneto e Confcooperative Padova. Forte è infatti la condivisione su questa misura che rappresenta un’opportunità di raccordo e visibilità per l’intera offerta di servizi proposti dalla cooperazione sociale e, in generale, dalle diverse realtà appartenenti al Terzo Settore, nel comune di Padova. E’ un’iniziativa che porta con sé l’obiettivo, e il costante impegno, di qualificare ulteriormente tale offerta a beneficio delle famiglie padovane e di quanti vivono condizioni di fragilità. Auspichiamo che tale Marchio possa ulteriormente svilupparsi nel tempo anche per esempio promuovendo meccanismi virtuosi nell’affidamento dei servizi. Ringraziamo l’Amministrazione Comunale per aver voluto valorizzare le realtà che perseguono finalità pubbliche e sociali e che investono quotidianamente per il bene comune.”
Per informazioni rivolgersi allo Sportello Padova Per mail: sportello.padovaper@comune.padova.it telefono: 049.8205957

Le notizie più lette di Padova