Notizie
HomeRodiginoProvincialeRovigo, arrivano 50 futuri educatori professionali

Rovigo, arrivano 50 futuri educatori professionali

La città di Rovigo è sede unica regionale del corso di laurea in educazione professionale, erogato dall’università di Padova e ospitato dall’Ulss 5

L’Ulss 5 Polesana ha accolto 50 studenti, iscritti al corso di laurea in educazione professionale. La città di Rovigo è infatti sede unica regionale del corso, attivato grazie a una virtuosa collaborazione tra azienda sanitaria e università di Padova.

Educazione professionale: i possibili sbocchi lavorativi

La laurea in educazione professionale si caratterizza per numerosi sblocchi lavorativi. Gli ambiti in cui l’educatore professionale opera generalmente sono i servizi per minori, tossicodipendenti, malati psichiatrici, disabili, anziani, e per l’emarginazione grave. I laureati sono operatori delle professioni sanitarie dell’area della riabilitazione che svolgono, con titolarità e autonomia, nei confronti dei singoli individui e della collettività, attività dirette alla prevenzione, alla cura, alla riabilitazione e a procedure di valutazione funzionale.

Simionato (Ulss): “Acquisire conoscenze per il mondo del lavoro

“Agli studenti che intraprendono questo percorso di studi – afferma Patrizia Simionato, direttore generale dell’Ulss 5 Polesana – auguro che possano acquisire le conoscenze e le competenze per potersi esprimere al meglio nel mondo del lavoro. Si troveranno a operare in un delicato contesto assistenziale, rivolto a soggetti particolarmente fragili”.

Le più lette