Notizie
HomeRodiginoRovigo, il pronto soccorso sarà ampliato

Rovigo, il pronto soccorso sarà ampliato

Sarà creata una area per i pazienti non critici, per renderne più confortevole l’attesa e la presa in carico da parte dell’ospedale di Rovigo

L’Ulss 5 Polesana ha annunciato che la commissione regionale per gli investimenti in tecnologia ed edilizia (Crite) ha approvato lo studio di fattibilità, e il finanziamento, per la prima fase di ampliamento dell’unità operativa di pronto soccorso dell’ospedale di Rovigo, per un importo di spesa di 650mila euro.

L’area attuale sarà raddoppiata

“Nella prospettiva di una successiva riorganizzazione dell’intero reparto – fa sapere l’azienda sociosanitaria -, che porterà l’unità operativa al raddoppio dell’area attuale, si procederà all’ampliamento dell’area di attesa e visita per i pazienti non critici”. Questa soluzione consentirà di accogliere, in modo più funzionale e strutturato, gli utenti secondo le tipologie di codice loro assegnato dal triage, con la possibilità di usufruire di aree dedicate, confortevoli, e con un sistema di individuazione e segnaletica chiaro. 

“Questo intervento di sviluppo dell’area rappresenta la prima tappa del progetto di ammodernamento del pronto soccorso di Rovigo, per meglio rispondere alla gestione dell’emergenza/urgenza – spiega il direttore generale Patrizia Simionato –, che metterà a disposizione dell’intera città e del territorio una superficie doppia rispetto a quella attuale del servizio”. 

Si cerca il direttore del 118 provinciale

“Rientra infine, nelle iniziative di potenziamento dell’area di emergenza/urgenza, l’avvio delle procedure per l’assunzione del direttore della struttura operativa provinciale di 118 – conclude Simionato -. Mi auguro che questo primo intervento di ampliamento offra migliori spazi di accoglienza e di attesa maggiormente confortevoli per gli utenti”.

Le più lette