lunedì, 15 Agosto 2022

ASCOLTA L'ULTIMO NOTIZIARIO

More
    Banner edizioni
    HomePadovanoCamposampierese OvestSanta Giustina in Colle: un nuovo murales per la palestra della scuola...

    Santa Giustina in Colle: un nuovo murales per la palestra della scuola Kennedy

    Banner edizioni

    Circa mille tra bambini, ragazzi, artisti, insegnanti, detenuti, persone disabili, hanno partecipato a percorsi guidati per realizzare un murales

    Murales a Santa Giustina in Colle
    Murales a Santa Giustina in Colle

    Un grande murales accoglie, dallo scorso primo ottobre, quanti accedono alla scuola secondaria di primo grado “Kennedy” proprio vicino a chiesa e municipio. Un’opera realizzata nel segno dell’apertura e dell’accoglienza nei confronti dell’altro, presentata nell’ambito di “Non sono un murales – Segni di comunità”, evento diffuso in 120 luoghi d’Italia che ha visto coinvolte diverse comunità nella realizzazione di un’opera d’arte corale. Circa mille tra bambini, ragazzi, artisti, insegnanti, detenuti, persone disabili, hanno partecipato a percorsi guidati per realizzare un murales, reinterpretando in chiave personale uno stencil creato per l’occasione dallo street artist LDB.

    L’evento nazionale “Non sono un murales” è arrivato anche a Santa Giustina in Colle

    “Con questa attività – spiegano il sindaco Moreno Giacomazzi e l’amministrazione comunale abbiamo voluto testimoniare le storie e soprattutto i luoghi in cui, grazie alla “messa in rete” di organizzazioni del Terzo settore e le istituzioni, nel nostro caso il Comune di Santa Giustina in Colle e La Grande Casa – Rete Maranathà, quotidianamente si rinnova l’impegno ad attivare le comunità a prendersi cura del proprio territorio, soprattutto dei bambini e delle loro famiglie, dei giovani e dei soggetti più fragili,innescando percorsi di partecipazione, di solidarietà che ci aiutino a ripartire, tutti insieme quotidianamente”. Nelle settimane precedenti ragazzi e operatori delle comunità di accoglienza della Rete Maranathà avevano realizzato un murales su una parete della palestra della scuola Kennedy dal titolo “Tanti. Diversi. Insieme”.

    Insieme ai bambini e ai ragazzi dello spazio educativo Quinnipak, attivo nella stessa sede tutti i pomeriggi dal lunedì al venerdì in collaborazione con l’amministrazione comunale,hanno realizzato un laboratorio narrativo-creativo in cui hanno condiviso l’importanza del fare insieme, ognuno secondo le proprie capacità e la propria unicità. “Per noi Rete Maranathà – spiegano i referenti dell’associazione – la persona è sempre al centro, accolta nella propria originalità, con la propria storia, i propri bisogni le proprie capacità e potenzialità. I ragazzi e i giovani sono protagonisti della propria vita e dei propri percorsi di crescita, compito di noi adulti è “camminare accanto” e stabilire relazioni educative forti in rete con tutta la comunità educante”. L’amministrazione ha ringraziato “Fondazione la Grande Casa – Rete Maranathà per aver collaborato alla creazione di un segno indelebile nella nostra palestra. Ringraziamo di cuore tutti gli operatori e tutti i bambini per il loro prezioso contributo”.

    Banner edizioni
    Banner edizioni
    Banner edizioni

    Le più lette

    Banner edizioni