Notizie
HomeVenezianoMiranese SudSpinea: Vera Semenzato esce dal gruppo consiliare di maggioranza

Spinea: Vera Semenzato esce dal gruppo consiliare di maggioranza

La consigliera Vera Semenzato ha lasciato ieri il gruppo consiliare di maggioranza a Spinea

Vera Semenzato
Vera Semenzato

Lo comunica attraverso un post su Facebook, Vera Semenzato: nella mattina di ieri ha lasciato il gruppo consiliare di maggioranza del Comune di Spinea.

“Questa decisione è stata frutto di una personale riflessione, – spiega la consigliera – maturata dopo averci pensato a lungo e presa con un certo dispiacere. La scelta di lasciare questo gruppo è stata difficile e non lo nascondo.

“Sono una donna moderata che ha a cuore il futuro della città e crede nel confronto costruttivo e migliorativo, però, alcuni fatti accaduti, mi hanno fatto riflettere.

“La mia esperienza politica è iniziata con la Lega, – continua Semenzato – che mi ha consentito di far parte di questa maggioranza e la mia uscita da quest’ultima è maturata anche dopo aver avuto la certezza che il Gruppo che ha vinto le elezioni non può esprimersi e dare quanto più potrebbe dare, a causa di persone che difficilmente capiranno. Il cambiamento, la condivisione e la trasparenza erano i punti cardine del nostro programma.

“Intendo ora ritenermi libera di esprimermi, di volta in volta, in base alle mie competenze professionali e ad una valutazione politica nell’etica della responsabilità.

“Credo che, indipendentemente dall’appartenenza ad un gruppo, sia fondamentale rispettare l’impegno preso ad inizio mandato, soprattutto nei confronti di tutti i cittadini che hanno creduto nella sottoscritta, esprimendo il loro voto, ma anche in coloro che in questo percorso mi hanno contattata per informarmi di alcune problematiche e a cui ho sempre cercato di dare risposte.

“Il mio impegno sul territorio spinetense prosegue più di prima, per essere utile alla comunità e per portare una “Spinea migliore” come scopo principale del mio lavoro.

E conclude: “Ho voglia di fare politica con la P maiuscola nel rispetto del ruolo affidatomi dagli elettori che naturalmente sarà più determinato di prima in Consiglio Comunale e, scegliendo di entrare nel gruppo misto, credo di poter fornire un supporto di idee per il bene comune”.

Le più lette