Notizie
HomeVicentinoVicenzaVicenza, 20 autori e 15 saggi per il 2° volume della storia...

Vicenza, 20 autori e 15 saggi per il 2° volume della storia delle Venezie dedicato alla popolazione

Oggi la presentazione del volume sulle Venezie alla Fondazione di Storia di Vicenza

Il nuovo volume della Storia delle Venezie

“Un’impresa nuova per i tempi nuovi”. Così Giorgio Cracco, allora segretario dell’Istituto di Storia di Vicenza, ora Fondazione, ebbe a definire la collana “Storia delle Venezie”, che domani, venerdì 22 ottobre, alle ore 17, nella sede di Palazzo Giustiniani Baggio, in contrà San Francesco, 41 a Vicenza, inanellerà il secondo dei tre volumi previsti. Dopo i saluti del presidente Paolo Scaroni, sarà lo stesso Cracco, direttore della collana, a introdurre la presentazione della nuova pubblicazione titolata “Popolazioni e società delle Venezie”, curata da Irene Barbiera, Gianpiero Dalla Zuanna e Andrea Zannini.

Toccherà poi allo storico dell’età moderna Egidio Ivetic, dell’Università di Padova e alla demografa Rosella Rettaroli, dell’università di Bologna, approfondire alcuni dei temi trattati nei 15 saggi dedicati alla storia sociale e all’evoluzione demografica dell’ampio territorio che va dalle Alpi al Po, dal golfo di Trieste a Bolzano. Modererà l’incontro il presidente del comitato scientifico della Fondazione di Storia Marcello Verga, alla presenza dei curatori e degli autori.

L’incontro è a ingresso libero, fino ad esaurimento dei posti disponibili. Per l’accesso alla sede è richiesto il green pass. Per prenotare: telefonare allo 0444.544350 o scrivere a  info@fondazionedistoriaonlus.it . L’incontro potrà essere seguito anche sui canali facebook e youtube della Fondazione.

Una visione sulla popolazione delle Venezie dai romani a oggi

L’arco di tempo considerato in questo secondo volume è amplissimo: l’osservazione inizia infatti dalla romanizzazione delle Venezie e si spinge fino al giorno d’oggi. I temi sono declinati senza ricorrere a specialismi, partendo dal punto di vista delle popolazioni e delle loro componenti sociali.

Area aperta, per ragioni geografiche, alle contaminazioni e agli scambi, queste regioni hanno attraversato in modo del tutto originale alcune fasi storiche decisive per il nostro Paese, dalla ristrutturazione sociale e demografica del Seicento all’avvio della transizione demografica, dalla grande emigrazione transoceanica ottocentesca alla più recente immigrazione di carattere economico.

Dopo “I paesaggi delle Venezie”, poderosa fatica editoriale di 800 pagine, che vide il contributo di 60 autori che indagarono il paesaggio come chiave interpretativa per approfondire la storia e l’economia, i 20 autori di questo nuovo volume analizzano la lunga vicenda storica che ha dato vita ad una delle macroregioni più aperte, dinamiche e stimolanti d’Europa.

Gli autori: Gianpiero Dalla Zuanna, Fiorenzo Rossi, Giulio Mellinato, Danilo Gasparini, Alessandro Arcangeli, Mattia Corso, Enrico Baruzzo, Andrea Tilatti, Marco Breschi, Alessio Fornasin, Irene Barbiera, Francesco Scalone, Emilio Franzina, Matteo Melchiorre, Andrea Caracausi, Maria Cristina La Rocca, Piero Brunello, Guido Alfani, Lucio Pezzolo, Andrea Zannini.

Le più lette