Notizie
HomeVicentinoVicenzaVicenza, boom del bike sharing: in un mese 1.550 nuovi utilizzatori delle...

Vicenza, boom del bike sharing: in un mese 1.550 nuovi utilizzatori delle bici comunali

Tremila i chilometri percorsi. Potenziato il sistema con 150 bici normali

Le nuove biciclette del bike-sharing presentate in piazza dei Signori

Sono 150 le nuove smart bike messe a disposizione in questi giorni dal Comune di Vicenza per gli spostamenti urbani sostenibilipoco più di un mese dal lancio delle prime 70 e-bike, l’assessorato alla mobilità rafforza il servizio di bike sharing, fornito da RideMovi che ha vinto l’appalto, posizionando in città altri 150 mezzi a due ruote a trazione normale cioé non elettriche.

A presentare le bici in anteprima sono stati in piazza dei Signori il vicesindaco Matteo Celebron e Davide Lazzari, di RideMovi.

Celebron: il servizio pensato anche per turisti e universitari a Vicenza

“È stato un debutto molto positivo quello del bike sharing in città – ha spiegato Celebron – con più di 1550 nuovi utenti e 3mila chilometri percorsi in poco più di un mese con le nuove e-bike. Con Firenze, siamo la prima città in Italia che presenta le nuove bici sia elettriche che muscolari. Oltre che per i vicentini, è un servizio che abbiamo pensato per altre categorie, dai turisti agli tudenti universitari, e che rafforzeremo a seconda della risposta che avremo in questi mesi. Nel frattempo stiamo posizionando ulteriori rastrelliere in città e nelle prossime settimane arriveranno altre bici fino a una flotta complessiva di 350 mezzi, 70 delle quali e-bike. Da sottolineare: con la stessa app si possono, di fatto, utilizzare le bici RideMovi in moltissime città, non solo in Veneto, ma anche in Italia ed Europa”.

L’assessore Celebron e Davide Lazzari di Ridemovi

Le bici RideMovi, caratterizzate da un design completamente rivisto rispetto al prototipo tradizionale e da accorgimenti tecnologici mirati, presentano delle novità. Il lucchetto manuale della ruota posteriore è stato, eliminato e la chiusura del mezzo avviene comodamente tramite app. È stato integrato anche il supporto per cellulare che permette di navigare e arrivare facilmente a destinazione.

Le più lette