Notizie
HomeVicentinoVicenzaVicenza, il parco di viale Europa intitolato a Marcello Mantovani

Vicenza, il parco di viale Europa intitolato a Marcello Mantovani

Mantovani è stato anche insignito della medaglia d’oro di cittadino benemerito di Vicenza

Il parco di viale Europa, dietro viale Mazzini, è stato ufficialmente intitolato a Marcello Mantovani.
“La cerimonia odierna è l’ultima di tre dedicate ad alcune note personalità a cui la commissione consultiva per la toponomastica cittadina, come avallato dalla giunta comunale, ha deciso di intitolare alcuni luoghi in città – ha dichiarato il sindaco Francesco Rucco – La piazza di Polegge dal 15 giugno porta il nome di Norma Cossetto, studentessa universitaria istriana nata nel 1920 e vittima del massacro delle foibe. L’area di fronte alla chiesa di Bertesina il 3 settembre è stata dedicata a monsignor Giulio Cattin, vicentino cresciuto proprio in questa frazione, uomo di grande cultura che ha contribuito a diffondere la musica sacra in tutta Italia e a livello internazionale”.

Il sindaco Rucco ha ricordato: “Mantovani è stato anche vicepresidente del Lanerossi Vicenza”

Marcello Mantovani, medaglia d’oro della città di Vicenza

“Oggi siamo qui nel parco di viale Europa per commemorare Marcello Mantovani – ha sottolineato il sindaco – fondatore e primo presidente della Federazione provinciale del Fante nel 1949: mantenne l’incarico per 12 anni assumendo la carica di presidente nazionale nel 1974. È stato presidente e dirigente di varie società, tra cui il Vicenza rugby, ma la sua passione fu per il Vicenza Calcio di cui è stato vicepresidente per 12 anni. Nel 2002 ha ricevuto dall’allora sindaco di Vicenza Enrico Hüllweck la medaglia d’oro della città. Infine Mantovani, che ha dedicato parte della sua vita all’impegno sociale, ha lasciato alla Biblioteca Bertoliana i suoi cimeli, i documenti e le immagini che ripercorrono le vicende dei fanti e parte della storia cittadina e nazionale”.

La cerimonia, particolarmente partecipata, si è aperta con l’alzabandiera accompagnato dall’Inno di Mameli eseguito dal Gruppo musicale “Note in allegria” di Dueville.
Il sindaco Francesco Rucco e i familiari di Marcello Mantovani hanno, quindi, scoperto la targa d’intitolazione del “parco Marcello Mantovani” mentre il gruppo musicale “Note in allegria” ha eseguito la marcia del Fante in onore di Mantovani.
Successivamente il generale monsignor Ezio Busato si è avvicinato alla targa per impartire  la benedizione.
E’ quindi intervenuto il sindaco Rucco, e successivamente hanno preso la parola Francesca Mantovani, moglie di Marcello, quindi il nipote Marco Mantovani, il presidente di Assoarma Luciano Zanini, e infine Luciano Parolin, componente della commissione toponomastica del Comune di Vicenza.
Alla cerimonia erano presenti i familiari di Marcello Mantovani, l’Associazione Nazionale Fanti – Federazione di Vicenza, i rappresentanti dei comuni che hanno conferito a Mantovani la cittadinanza onoraria, rappresentanze delle associazioni combattentistiche e d’arma e le autorità e del Lanerossi Vicenza.

Le più lette