Notizie
HomeVicentinoVicenzaVicenza, la Fondazione di storia indaga sul "piacere della montagna" dell'altopiano di...

Vicenza, la Fondazione di storia indaga sul “piacere della montagna” dell’altopiano di Asiago

Dieci relatori parleranno sulla promozione e sostenibilità del turismo

“Il piacere della montagna”. È questo il titolo che la Fondazione di Storia di Vicenza, presieduta da Paolo Scaroni, ha scelto per il convegno che avrà luogo nella sede di contrà San Francesco 41 a Vicenza, sabato 9 ottobre, con inizio alle 9.30.

Dieci i relatori che porteranno il loro contributo con una serie di speech attorno al tema della “Promozione e sostenibilità del turismo nelle montagne venete dopo la crisi pandemica”.

Prosegue così l’impegno della Fondazione con il “Progetto Montagna”, iniziativa finanziata nell’ambito dell’accordo tra presidenza del Consiglio dei ministri e Regione del Veneto per la valorizzazione dei territori colpiti da Vaia.

Un’immagine dell’Altopiano di Asiago

Aprirà l’incontro Amalia Sartori, componente del Cda della Fondazione, alla quale farà seguito l’introduzione di Filiberto Agostini, dell’università di Padova, nonché componente del comitato scientifico: “Con questa iniziativa – dice – intendiamo indagare le dinamiche dei flussi turistici nei contesti montani del Veneto, approfondendo in particolare le possibili nuove prospettive di sviluppo dei territori dell’Altopiano dei sette comuni, della Lessinia e del Bellunese. Parleremo anche dell’offerta scolastica e della formazione delle figure professionali nel settore turistico, così come di bandi pubblici finalizzati al turismo montano e della necessità di adeguare il modello imprenditoriale alle esigenze di un turismo di carattere internazionale”.

Accanto a queste tematiche ci sarà spazio anche per esplorare e percorrere i sentieri di montagna, grazie alle testimonianze di guide ed esperti dei meravigliosi territori montani Veneti. A trarre le conclusioni sarà il ricercatore Stefano Piazza. L’incontro è gratuito, fino ad esaurimento dei posti disponibili, sarà possibile accedere in sede solo con green pass. Per prenotare telefonare allo 0444.544350 oppure scrivere all’indirizzo info@fondazionedistoriaonlus.it. È possibile seguire il convegno a distanza: www.facebook.com/fondazionedistoriaonluswww.youtube.com/watch?v=HIBZgH-D9L4

Le più lette