Notizie
HomeVicentinoVicenzaVicenza, torna la settimana della pasta: sconti e iniziative dei pastai artigiani...

Vicenza, torna la settimana della pasta: sconti e iniziative dei pastai artigiani vicentini

A Vicenza la pasta caratteristica sono i bigoli confezionati con il torcio

Un piatto di bigoli con salsa realizzati con il torcio

Per il 16esimo anno torna a fine ottobre la Settimana della Pasta, sette giorni dedicati alla regina della dieta mediterranea. Fino al 27 ottobre i pastai artigiani di Confartigianato Vicenza propongono sconti, ma anche eventi, con l’obiettivo di accogliere le persone all’interno dei pastifici per diffondere la cultura di questo alimento.

Il 25 ottobre sarà celebrata in tutto il mondo la Giornata Mondiale della Pasta, simbolo della cucina italiana ma anche di quella dieta mediterranea che è ormai riconosciuta da tutti gli esperti come un regime alimentare salutare ed equilibrato. Basti pensare che negli ultimi dieci anni (dato 2020) il consumo mondiale di pasta è passato da 9 milioni
di tonnellate l’anno a 15milioni di tonnellate. In Italia il consumo annuo si aggira sui 1,4 milioni di tonnellate, in pratica 9 italiani su 10 mangiano pasta regolarmente per un una media di 23 chili pro capite l’anno (il più alto consumo in assoluto).

Da ricordare tra la pasta di Vicenza anche gnocchi e gargati, diffusi nell’Alto Vicentino

I gargati, altro tipo di pasta realizzata con il torcio, diffusi soprattutto nell’alto Vicentino

Come per le altre edizioni, anche quest’anno Confartigianato (con il contributo di Ebav, Ente Bilaterale Artigianato Veneto)  “festeggia” la ricorrenza proponendo ai clienti uno sconto del 20% sui prodotti freschi acquistati durante la settimana nei pastifici aderenti all’iniziativa. Gnocchi, gargati, bigoli e tutta una serie di altre produzioni tipiche del territorio potranno perciò essere acquistati a un prezzo vantaggioso. Non solo ai clienti sarà consegnato anche un utile omaggio.

Sarà l’occasione per assaporare la pasta al torchio tipica vicentina, che viene ancor oggi prodotta nei pastifici artigianali della provincia secondo ricette e regole codificate da oltre cinquant’anni.

Aderiscono all’iniziativa: Tortellini San Marco snc (Arzignano); Hiphopotamo srl (Bassano del Grappa); Il pastaio di Creazzo di Mele Salvatore (Creazzo); Da Tortellino di Franchin Linda (Isola Vicentina); I Giovani Leoni sas di Zampieri Carlo & C.  (Lonigo);  Pastificio Bassani (Monticello Conte Otto loc. Cavazzale); Pasta Fresca di Antonello
Brodesco (Vicenza); Il Pastificio Vicenza (Vicenza); Rosticceria Cunico Ines di Sabrina
Poltronieri (Zugliano).

Tutti gli eventi si possono seguire oltre che nel profilo Facebook di Confartigianato Vicenza nei profili social dei singoli pastifici.

Le più lette