giovedì, 19 Maggio 2022

ASCOLTA L'ULTIMO NOTIZIARIO

More
    Banner edizioni
    HomeVenezianoChioggiaChioggia, Armelao: “Prioritaria per il basso Veneziano la sanità e il giudice...

    Chioggia, Armelao: “Prioritaria per il basso Veneziano la sanità e il giudice di pace”

    Banner edizioni

    Abbiamo chiesto al sindaco di Chioggia Mauro Armelao se ci potrà essere nel prossimo futuro una forma di collaborazione con Cona e Cavarzere, al fine di raggiungere obiettivi strategici comuni

    Chioggia, Cavarzere e Cona
    Chioggia, Cavarzere e Cona

    Il primo cittadino di Chioggia considera fondamentale che il centrodestra sia in grado di dare risposte concrete a quest’area della provincia, solo in questo modo si riuscirà a contrastare la mancanza di fiducia nella politica.

    Il vento della Lega soffia forte sul basso Veneziano. L’esito delle votazioni amministrative di ottobre ha decretato la netta affermazione del Carroccio a Chioggia, Cavarzere e Cona; aree che da sempre “soffrono” per un isolamento geografico e infrastrutturale diventato ormai cronico. La netta riconferma di Zaia in Regione e le importanti promesse arrivate durante la campagna elettorale delle Amministrative proprio dal Governatore sono state senza dubbio uno dei motivi che hanno spinto l’elettorato a scegliere il partito guidato da Matteo Salvini. La speranza dei più (anche oppositori) è che questa possa essere “la volta buona” per fare recuperare all’area del basso Veneziano la dignità e gli investimenti reclamati da decenni. 

    Abbiamo chiesto al sindaco di Chioggia Mauro Armelao se ci potrà essere nel prossimo futuro una forma di collaborazione con Cona e Cavarzere, al fine di raggiungere obiettivi strategici comuni.

    “Una collaborazione tra i primi cittadini di Chioggia Cavarzere e Cona è iniziata fin da subito – racconta il primo cittadino clodiense – in primis per la questione che riguarda la sanità e poi per la collaborazione che riguarda il giudice di pace. Tutti e tre vogliamo mantenere in vita questo ultimo servizio. Aggiungo che con i patti territoriali abbiamo a disposizione 10 milioni di euro per progetti condivisi”.

    L’analisi di Armelao prosegue sottolineando come sia importante avere più amministrazioni “allineate”. “Una cosa importante è vedere che l’area sud della provincia è di centrodestra – sottolinea Armelao – questo vuol dire che si lavorerà sicuramente bene e con senso di responsabilità. La fiducia riposta nei nostri confronti dovrà essere ripagata in termini di risposte ai cittadini e di progetti per le nostre città. Dobbiamo senza ombra di dubbio lavorare con serietà per riportare la gente alle urne, a Chioggia il 45% dei cittadini non è andato a votare, e questo per colpa della politica”. 

    Il nodo principale resta quello della viabilità stradale (Romea in primis) e ferroviaria; argomenti dibattuti a lungo ma mai veramente affrontati con progetti concreti dalle precedenti amministrazioni. La Regione è amministrata dalla Lega, a Palazzo Ferro-Fini siedono tre consiglieri regionali clodiensi (Dolfin per il Carroccio) e il sindaco di Chioggia è leghista: lecito nutrire qualche speranza. “Lavorando bene i cittadini torneranno ad aver fiducia di noi e della politica locale; troppo spesso ci vedono distanti, per questo ho deciso di essere il sindaco tra la gente e continuerò a esserlo” conclude Armelao.

    Luca Rapacciuolo

    Banner edizioni
    Banner edizioni
    Banner edizioni

    Le più lette

    Banner edizioni