Notizie
HomePadovanoConselvanoCoselve a sostegno della liquidità per le imprese in collaborazione con i...

Coselve a sostegno della liquidità per le imprese in collaborazione con i Confidi

Comuni e Confidi. Ha aderito anche Conselve: facciamo il punto con Giacomo Peraro del Consorzio Veneto Garanzie

Giacomo Peraro, responsabile commerciale di Consorzio Veneto Garanzie
Giacomo Peraro, responsabile commerciale di Consorzio Veneto Garanzie

Continua con successo l’iniziativa “Comuni Fund” anche nei comuni della provincia di Padova, un impegno trasversale che si traduce in un sostegno concreto alle imprese con l’obiettivo di aiutarle a riprendersi più rapidamente dalle conseguenze delle chiusure forzate.

L’iniziativa trae origine dall’importante lavoro di confronto e condivisione effettuato tra i comuni, le associazioni, i Confidi e le banche del territorio al fine di intraprendere azioni volte alla ripresa economica del territorio. Tra queste era emersa infatti, la volontà di agevolare l‘accesso alla liquidità delle imprese con misure di pronto sostegno da realizzare in collaborazione con i confidi.

Anche il comune di Conselve ha aderito all’iniziativa e stanziato un contributo importante per favorire il credito alle imprese in difficoltà a causa della pandemia.

Ne parliamo con il dott. Giacomo Peraro, Responsabile Commerciale del Consorzio Veneto Garanzie, uno dei Confidi coinvolti nell’iniziativa.

Come interviene il Comune a sostegno delle imprese?

Le amministrazioni comunali erogano appositi fondi ai confidi che grazie alle garanzie rilasciate, assicurano prestiti alle imprese pari a 12 volte l’importo stanziato. Attraverso questa misura viene facilitata l’erogazione dei finanziamenti da parte delle Banche che hanno aderito al protocollo d’intesa.

Il comune diventa in qualche modo uno “sponsor” delle imprese del territorio per sostenerle nella ripresa post pandemica.

Quali sono i vantaggi per l’impresa?

I finanziamenti erogati dalle banche, sono:

  • senza costi di istruttoria;
  • senza commissioni di garanzia a carico dell’impresa;
  • tasso di interesse agevolato;
  • con iter istruttorio veloce;
  • con poca burocrazia per la minima documentazione richiesta.

Quali sono le caratteristiche dei finanziamenti?

I prestiti erogati potranno andare da un minimo di 10mila euro a un massimo di 30mila euro, ad un tasso realmente conveniente, grazie agli accordi stipulati con le banche del territorio che aderiscono all’iniziativa, pari allo 0,70% fisso annuo, senza altri costi per l’impresa e prevedono una durata massima del finanziamento di 72 mesi di cui 24 mesi di preammortamento.

Quali sono le banche aderenti al progetto?

Nel comune interessato sono due: Banca Patavina e Banca Annia.

Cosa deve fare l’impresa per accedere al finanziamento?

E’ sufficiente che l’impresa abbia la sede operativa nel territorio comunale di riferimento. Per tutte le informazioni possono rivolgersi al Consorzio o contattare direttamente il nostro referente commerciale della zona di Padova, Maurizio Ulano al n. 339/8302758.

Ci sono abbastanza fondi a disposizione?

Nel comune di Conselve i fondi stanziati sono ancora capienti in quanto grazie al moltiplicatore si traducono in una considerevole immissione di liquidità nelle casse delle imprese.

Il progetto sta avendo successo?

Il progetto “Fund”, grazie alla collaborazione delle amministrazioni comunali, confidi, associazioni di categoria e banche, è partito da poco, ma sono numerose le imprese che stanno ottenendo liquidità in modo rapido e a basso costo. Soprattutto per le piccole imprese, essere finanziate oggi ad un tasso dello 0,70% rappresenta un’occasione da non perdere.
Consorzio Veneto Garanzie, sta facendo la sua parte per sostenere l’accesso al credito alle piccole attività economiche ed ha fortemente creduto in questa misura fin dall’inizio per la facilità di utilizzo delle risorse e perché si interviene in maniera concreta e rapida.

Le più lette