Notizie
HomeVenetoAttualitàLa tavola d’autunno: idee per l’arredamento

La tavola d’autunno: idee per l’arredamento

Idee per l’arredamento d’autunno: protagonista, la natura

Tavola d'autunno
Tavola d’autunno

Ancora lontano dalle atmosfere festose di dicembre, novembre si veste del grigio delle prime nebbie della città, del viola dei ciclamini che colorano balconi e finestre, del rosso delle bacche che punteggiano i giardini ormai spogli. Autunno, tempo di pioggia e nuvole, ma anche di colori intensi, foglie che cadono, frutti dal sapore dolcissimo. Una stagione bellissima, dai colori alle atmosfere che ci permette di realizzare decorazioni uniche e ricche di fascino, soprattutto per apparecchiare la tavola.

Il miglior modo, infatti, per decorare in maniera semplice una casa è seguendo le stagioni. Apparecchiare una tavola in stile autunnale ed originale non è poi così difficile. Anche la disposizione e la decorazione della tavola è molto importante per accogliere i nostri ospiti. La stagione autunnale e la sua natura offrono diversi spunti per rendere i nostri pranzi dei piccoli angoli di relax e bellezza. La tavola d’autunno è un tripudio di colori e sapori che deve essere rinnovata: i colori pastello tipici della primavera e dell’estate, cedono il passo ai toni dall’arancio e al verde; alle tonalità calde del foliage boschivo e naturale. Quindi dal giallo, arancione, ocra, marrone, fino al rosso. Declinati anche in diverse tonalità.

Perciò, per allestire una tavola autunnale si dovrà giocare molto con gli oggetti e i complementi da inserire sulla tavola, prendendo ispirazione dai frutti di questo periodo e realizzare decorazioni per trasformare casa in un luogo coloratissimo.

Oltre ad essere l’ortaggio di stagione per eccellenza, la zucca può servire per svariate decorazioni. Possiamo ad esempio, richiamare l’ingrediente del nostro menù con delle zucche ornamentali da disporre come centro tavola insieme a qualche ramo di edera. Per una tavolata più rustica, un’idea è utilizzare come centrotavola un tagliere in legno con qualche foglia di cavolo verza su cui predisporre delle zucche di varie dimensioni e forme e qualche candela. Chi ama lo stile scandinavo può scegliere la variante zucca bianca: basta prendere cinque o sei zucche di dimensioni e altezze diverse e dipingerle di bianco. Poggiarle su un ceppo o su un vassoio di legno e aggiungere alcune bacche. Anche il cavolo decorativo si presta per la realizzazione di centrotavola fai da te e addobbi, in cui abbinare fiori di elleboro, rose, pungitopo e rami sempreverdi.

La decorazione chiama rami spogli e semi, ma anche il verde del muschio e dei sempreverdi, il viola dei ciclamini. Una soluzione per creare una decorazione della tavola di grande semplicità ma d’effetto pratica è posizionare al centro della mise en place un fiore con una corolla molto ornamentale, come la calendula e come segnaposto, si possono utilizzare delle fette di tronco con una candela apposta sopra.  Anche le castagne sono perfette come decorazioni aggiuntiva al centrotavola: basterà metterne una decina sparpagliate sulla tavola o a piccoli gruppetti di due per dare quel tocco autunnale che cerchiamo. In questo periodo, in generale, nei tessili è consigliato utilizzare toni neutri: il marrone della terra, degli alberi ormai spogli, di noci, mandorle e castagne; il grigio e il tortora del cielo; il rosso del melograno e il bordeaux del vino nuovo. Le stoviglie, per contrasto, è meglio utilizzare il bianco.

Sara Busato

Le più lette