mercoledì, 18 Maggio 2022

ASCOLTA L'ULTIMO NOTIZIARIO

More
    Banner edizioni
    HomePadovanoTerme EuganeeNubifragio del 6 ottobre: il Comune di Abano Terme fa il conto...

    Nubifragio del 6 ottobre: il Comune di Abano Terme fa il conto dei danni

    Banner edizioni

    Oltre 200mila euro per coprire gli interventi straordinari dovuti al nubifragio ad Abano Terme, numerose le richiete di risarcimento rivolte alla Regione

    Nubifragio Abano Terme
    Nubifragio Abano Terme

    Il Comune di Abano Terme sta raccogliendo le richieste di risarcimento da parte della cittadinanza e delle imprese locali alla Regione Veneto per i danni provocati dal nubifragio dello scorso 6 ottobre. Di seguito, i dati delle domande di risarcimento pervenute finora. (N.B. Le cifre sono ancora in fase di elaborazione, poiché risultano errori di compilazione o duplicati nelle richieste).

    • Totale domande pervenute: 746
    • Domande da privati: 670
    • Domande da attività produttive: 76
    • Richieste risarcimenti beni immobili privati: € 4.800.000,00 circa
    • Richieste risarcimenti beni mobili registrati: € 1.600.000,00 circa
    • Richieste risarcimenti attività produttive: € 1.750.00,00 circa
    • Costo attività di recupero materiale ingombrante e smaltimento: € 100.000,00

    Abano Terme: oltre 200mila euro per gli interventi straordinari dovuti al nubifragio del 6 ottobre

    Per quanto riguarda invece le somme che il Comune ha stanziato a consuntivo dell’evento atmosferico del 6 ottobre 2021 ammontano ad oltre 200.000 €: circa 95.000 € per coprire le spese di raccolta extra dei rifiuti derivanti dallo sgombero degli interrati allagati, oltre 100.000 € per interventi eseguiti in prima emergenza come l’installazione di segnaletica dedicata, la preparazione di sacchi sabbia, la manovalanza, il servizi di espurgo degli interrati, il supporto ad un nucleo familiare che ha dovuto lasciare l’abitazione. Successivamente sono stati eseguiti gli interventi per il ripristino della funzionalità di strade ed edifici quali riparazioni agli impianti elettrici danneggiati per le infiltrazioni d’acqua, alle caldaie, interventi nelle scuole, nel sottopasso di via roveri, nelle fontane.

    Banner edizioni
    Banner edizioni
    Banner edizioni

    Le più lette

    Banner edizioni