venerdì, 21 Gennaio 2022
More
    Notizie
    HomeMotoriIl nuovo Kia Sportage, disegnato e sviluppato per l’Europa

    Il nuovo Kia Sportage, disegnato e sviluppato per l’Europa

    Leaderboard

    L’impatto estetico del nuovo Sportage stabilisce nuovi parametri nel design, conferendogli una presenza su strada dal forte impatto

    Kia Sportage
    Kia Sportage

    Kia Europe ha svelato a settembre 2021 il nuovo Sportage, nato dall’obiettivo di stabilire nuovi parametri di riferimento nel segmento dei SUV. Il nuovo modello combina un design esterno moderno con un interno premium, grazie soprattutto al display avvolgente dove sono stati allocati i sistemi tecnologici più avanzati di connettività.

    Sviluppato su una nuova piattaforma, il nuovo Sportage è un concentrato di ingegneria high-tech con un passo ottimale e proporzioni ideali per le specifiche di guida delle strade europee. Questo approccio mirato ha permesso di realizzare un SUV ideale per le esigenze degli automobilisti europei, prestando attenzione alla praticità nell’utilizzo quotidiano. La capacità del bagagliaio è da primato così come lo spazio dell’abitacolo, aumentato sensibilmente per i passeggeri che occupano la seconda fila.

    L’impatto estetico del nuovo Sportage stabilisce nuovi parametri nel design, conferendogli una presenza su strada dal forte impatto.

    Linee tese e ben definite si incrociano sulle superfici della vettura, amplificando le tensioni per una silhouette decisa e raffinata. Allo stesso tempo, superfici pulite ma muscolose generano un design sofisticato per un risultato finale che assicura al SUV una presenza su strada dinamica e che non passa inosservata.

    Il nuovo Sportage arriva sul mercato con una ampia gamma di moderni propulsori con tecnologia ibrida. I motori a benzina e diesel di ultima generazione sono all’avanguardia per efficienza e potenza.
    I motori con tecnologia ibrida sono all’avanguardia e migliorano ulteriormente le prestazioni di Sportage. La versione ibrida Plug-in Advanced (PHEV) segna un altro ottimo risultato per la guida elettrificata, garantendo la possibilità di poter viaggiare per alcuni tratti in totale trazione elettrica senza alcuna emissione di Co2. I motori a combustione interna sia benzina sia diesel sono disponibili in diverse configurazioni di potenza, permettendo a Sportage di soddisfare qualsiasi necessità dell’automobilista europeo.
    Le sospensioni a controllo elettronico di nuova generazione (ECS) sono state sviluppate per assicurare il miglior comfort con i più elevati livelli di sicurezza grazie al continuo controllo di assorbimento in tempo reale. Il Terrain Mode assicura a Sportage, anche nelle condizioni più impegnative come su fondi innevati, fangosi o sabbiosi, doti di mobilità mai espresse prima d’ora, così da permettere di affrontare qualsiasi percorso.

    Fin dall’inizio dello sviluppo per il nuovo Sportage è stato deciso di offrire le migliori e più avanzate tecnologie di propulsione elettrificata, così da renderlo uno dei SUV più efficienti sul mercato.

    La versione PHEV del nuovo Sportage impiega il pluripremiato motore T-GDI da 1,6 litri di Kia abbinato ad un motore elettrico da 66,9 kW servito da una batteria agli ioni di litio da 13,8 kWh. Tale combinazione offre una potenza totale di 265 CV, con 180 CV erogati dal motore termico.

    La versione HEV di Kia Sportage dispone anch’essa del 1.6 T-GDI 180 CV a cui è stato affiancato un motore elettrico da 44,2 kW con una batteria agli ioni di litio da 1,49 kWh. La potenza totale del sistema è di 230 CV.

    Il motore 1.6 T-GDI è disponibile nella nuova gamma Sportage con sistema mild hybrid (MHEV), sviluppato per ridurre le emissioni e ottimizzare l’efficienza. Offre prestazioni sportive con bassi consumi, sia nella versione da 150 CV sia in quella da 180 CV. L’unità a quattro cilindri ha ottenuto una maggiore efficienza attraverso un processo di combustione inedito e ottimizzato, con tecnologie dedicate al raffreddamento e alla riduzione degli attriti, tramite un avanzato sistema di gestione termica integrato e l’utilizzo di un cuscinetto a sfere a basso attrito.

    Il motore 1.6 T-GDI viene abbinato ad un cambio automatico a doppia frizione a 7 marce (7DCT) o con un cambio manuale a 6 marce (MT). Il diesel da 1,6 litri, con tecnologia MHEV può essere scelto con un cambio manuale intelligente a sei marce (iMT) o al doppia frizione 7DCT.

    Leaderboard

    Le più lette