lunedì, 15 Agosto 2022

ASCOLTA L'ULTIMO NOTIZIARIO

More
    Banner edizioni
    HomeRodiginoAdriaPorto Tolle (Rovigo), un dolce canto di Natale da Ca' Venier

    Porto Tolle (Rovigo), un dolce canto di Natale da Ca’ Venier

    Banner edizioni

    Domenica 12 dicembre, il festival Antichi Organi fa tappa nella chiesa di San Nicolò (a Porto Tolle, Rovigo) per un dolce canto di Natale

    Il festival Antichi organi del Polesine rinnova la tradizione del grande concerto di Natale nel Delta del Po. Domenica 12 dicembre, alle 17:30, nella chiesa arcipretale di San Nicolò vescovo a Ca’ Venier, va in scena l’organo Giacomo Bazzani del 1887, come strumento concertante con voce, viola e viola d’amore, flauto dritto. Alla consolle Silvia Berto, voce di contralto Eugenia Zuin, alla viola e viola d’amore Giulio Baraldi, al flauto Cassandra Sozzo. Ingresso libero e gratuito, con mascherina e green pass rafforzato, sopra i 12 anni d’età.

    Uno strumento costruito dall’ultima dinastia di organari della Scuola Veneta

    Il motore sonoro dell’evento è l’antico organo costruito dal capostipite dell’ultima dinastia di organari della Scuola Veneta, quel Giacomo Bazzani, vissuto a cavallo tra ‘700 e ‘800, che fu alle dipendenze del “professor d’organi” Gaetano Callido e del quale rilevò la bottega, con tutti gli attrezzi, nel 1833. Uno strumento ottocentesco, molto diverso per struttura e quadro fonico, da quelli del celebre maestro Callido (1727-1813); originariamente presentava i tipici registri bandistici e operettistici molto in voga nell’Ottocento, ma un intervento ricostruttivo del 1900 lo ridusse ad una fonica più sobria, secondo il nuovo gusto sinfonico.

    Banner edizioni
    Banner edizioni
    Banner edizioni

    Le più lette

    Banner edizioni