sabato, 22 Gennaio 2022
More
    Notizie
    HomePoliticaSchiavonia Covid hospital, Venturini (Fi): "Ridurre i disagi"

    Schiavonia Covid hospital, Venturini (Fi): “Ridurre i disagi”

    Leaderboard

    Elisa Venturini, capogruppo di Forza Italia in consiglio regionale interviene sulla chiusura dell’ospedale di Schiavonia, trasformato in Covid hospital, inviando una lettera all’assessore alla sanità Lanzarin.

    venturini sicurezza bonavina“In prima battuta chiediamo alla Regione, anche modificando il piano pandemico dell’ULSS6, di distribuire i pazienti COVID in altre strutture, eventualmente anche in altre provincie all’interno di una visione solidale, senza privare la bassa padovana del suo unico ospedale. Questo territorio durante la pandemia ha già sofferto moltissimo sotto tutti i punti di vista.

    Se fosse proprio impossibile non chiudere Schiavonia, chiediamo che questa situazione duri il meno possibile, il tempo strettamente necessario al superamento della pandemia.
    Ma soprattutto, durante il periodo di chiusura, sarebbe importante permettere ai residenti della bassa di rivolgersi anche alle strutture fuori Uls che potrebbero essere più vicine: penso ad esempio a Legnago e Rovigo che potrebbero assorbire le necessità dei paesi vicini al confine con le altre Province. In questo caso i cittadini della bassa dovrebbero avere la priorità o almeno non finire in coda rispetto ai residenti della uls di competenza.

    Un problema che viene spesso segnalato dai cittadini riguarda i pazienti che sono seguiti a Schiavonia e che devono sottoporsi ad interventi, anche urgenti, e adesso non sanno quel che devono fare.
    Ritengo importante in questa fase limitare al massino i disagi, sia pratici che psicologici, dei residenti di una zona che si trovano di nuovo con un ospedale chiuso”.

    Leaderboard

    Le più lette