giovedì, 19 Maggio 2022

ASCOLTA L'ULTIMO NOTIZIARIO

More
    Banner edizioni
    HomeAppuntamentiTeatro Filarmonico: sette serate di spettacolo in compagnia con i grandi nomi...

    Teatro Filarmonico: sette serate di spettacolo in compagnia con i grandi nomi della scena italiana

    Banner edizioni

    Il Teatro Filarmonico di Piove di Sacco riapre le proprie porte presentando “Iperreale”, la nuova stagione 2021 – 2022.

    Teatro

    Sette le serate di spettacolo, in scena i grandi nomi del teatro italiano come Alessandro Bergonzoni, Martà Cuscunà e Mario Perrotta. Una rassegna sempre più multidisciplinare, dove la prosa si alternerà a danza, circo, teatro di figura e sperimentazione. Il Teatro Filarmonico riapre le proprie porte presentando “Iperreale”, la nuova stagione 2021 – 2022.

    “Ora, alla luce delle nuove disposizioni del Governo – dice Ilaria Molena di Nuova Scena – guardiamo finalmente a questa nuova stagione che ci aspetta. Il Filarmonico è pronto a riaprire le porte al pubblico e agli artisti per riportare, la voce, il pensiero, la parola, perché la cultura sia presidio di memoria, suggestione, perché accenda il dibattito e rinsaldi la comunità”.
    Iperreale è il titolo di questa stagione, un percorso che vuole far riflettere sul realismo di questi nuovi giorni, dell’impiego di mezzi fotografici, meccanici e digitali che hanno pervaso il nostro modo di vivere, del cambio di prospettiva, facendoci guidare dagli artisti, finalmente sul palco, attraverso le immagini di ieri, di oggi e di domani.

    La stagione si è aperta giovedì 18 novembre con Martà Cuscunà ne “La semplicità ingannata”, liberamente ispirata alle opere letterarie di Arcangela Tarabotti e alla vicenda delle Clarisse di Udine. Attraverso sei pupazze, verrà raccontata la storia delle monache di Santa Chiara di Udine che nel ‘500 trasformarono il convento in uno spazio di libertà. Martedì 7 dicembre è stata la volta della danza contemporanea con la Compagnia Abbondanza Bertoni e il loro “Romanzo d’infanzia”. In scena due danzatori, Michele Abbondanza e Antonella Bertoni, che si alterneranno nei ruoli di genitori e figli e poi di nuovo padre e figlio e madre e figlia e poi fratelli, alternando il subire e il ribellarsi e fuggire e difendere e proteggersi e scappare e tornare e farsi rapire per sempre senza ritorni: insomma vivere.

    “Trascendi e Sali”, ultimo lavoro di Alessandro Bergonzoni sarà in scena venerdì 17 dicembre. Il titolo è un consiglio o anche un comando, che l’autore e attore bolognese propone al pubblico, aprendo la visione verso la tolleranza, la pace e le forze positive esistenti nel nostro essere. Il 2022 si aprirà il 21 gennaio, con un omaggio ad Antonio Ligabue. Venerdì 25 febbraio, in scena Circo Patuf che con poesia e leggerezza porterà il pubblico all’interno in un immaginario chapiteau dall’aria retrò tra clown, giocolieri, musicisti e acrobati.

    La storia d’amore di Bosko Brkic e Admira fidanzati di etnie diverse che si ritrovano, durante la guerra dei Balcani, a far parte di due fazioni avversarie sarà raccontata da Farmacia Zoo sabato 19 marzo. A chiudere la stagione, domenica 10 aprile, per la prima volta a Piove di Sacco, uno spettacolo interamente in virtual reality. Biglietti e abbonamenti su: www.teatrofilarmonico.it.

    Alessandro Cesarato

    Banner edizioni
    Banner edizioni
    Banner edizioni

    Le più lette

    Banner edizioni