giovedì, 19 Maggio 2022

ASCOLTA L'ULTIMO NOTIZIARIO

More
    Banner edizioni
    HomeVenetoCultura e spettacoliAbano Terme: Fotografie oltre la guerra, la mostra su Robert Capa

    Abano Terme: Fotografie oltre la guerra, la mostra su Robert Capa

    Banner edizioni

    La mostra, organizzata dall’assessorato alla Cultura del Comune di Abano a Villa Bassi Rathgeb, sarà aperta al pubblico fino al prossimo 5 giugno

    FRANCE. Golfe-Juan. August 1948. Pablo Picasso with Françoise Gilot and his nephew Javier Vilato, on the beach.

    “Fotografie oltre la guerra”. Una mostra su Robert Capa e il suo rapporto con il mondo della cultura a Villa Bassi Rathgeb di Abano Terme. Questa prestigiosa iniziativa organizzata dall’assessorato alla  Cultura del Comune di Abano Terme partirà il 15 gennaio e terminerà il 5 giugno prossimo.  Nel 1938 Robert Capa fu definito dalla rivista inglese Picture Post “il migliore fotoreporter di guerra nel mondo”. Iniziò come fotoreporter durante la guerra civile spagnola (1936-39), proseguì attestando con i suoi scatti la resistenza cinese di fronte all’invasione del Giappone (1938), la seconda guerra mondiale (dal 1941 al ‘45) fra cui spicca la documentazione dello sbarco in Normandia, il primo conflitto Arabo-Israeliano (1948), e quello francese in Indocina (1954), durante il quale morì, ucciso da una mina antiuomo, a 40 anni. La sua fama gli permise di pubblicare nelle più importanti riviste internazionali, fra le quali Life e Picture Post. Capa spaziò anche in altre dimensioni non riconducibili alla guerra. Proprio da qui prende avvio questo progetto espositivo che vuole esplorare parti del lavoro di questo celebre fotografo ancora poco conosciute.

    “E’ una mostra – spiega l’assessore Cristina Pollazzi per scoprire la sua fotografia lontano dalla guerra. La mostra esplora il suo rapporto con il mondo della cultura dell’epoca con personaggi come Picasso, Hemingway e Matisse” . 

    Sul set del Notorius di Alfred Hitchcock Capa si cimenta per la prima volta in veste di fotografo di scena. Straordinarie le immagini colte sul set di “Riso Amaro”, con ritratti mozzafiato di Silvana Mangano e Doris Dowling. Il percorso espositivo si completerà anche con una sezione dedicata alla collaborazione tra lo scrittore americano Steinbeck e Robert Capa che darà avvio al progetto “Diario russo”. Vi sarà poi una sezione dedicata al suo grande amore Gerda Taro, la giovane fotoreporter che perse la vita durante la guerra civile in Spagna e una serie di fotografie realizzate nel 1938 del Tour de France. Una sezione sarà dedicata alla nascita dello Stato d’Israele. Complessivamente saranno esposte circa un centinaio di fotografie che dialogheranno con gli ambienti di Villa Bassi Rathgeb.

    Alessandro Abbadir

    Banner edizioni
    Banner edizioni
    Banner edizioni

    Le più lette

    Banner edizioni