venerdì, 21 Gennaio 2022
More
    Notizie
    HomeVenezianoVeneziaCoinvolti 137 bambini con disabilità nel nuoto a Mestre

    Coinvolti 137 bambini con disabilità nel nuoto a Mestre

    Leaderboard

    “Bimbi in acqua”, 137 i bambini con disabilità coinvolti nel corso del 2021. L’assessore Venturini: “l’impegno continua”

     

    L’assessore comunale alla Coesione sociale, Simone Venturini, ha fatto visita questa mattina alla Polisportiva Terraglio per tracciare il bilancio dei progetti che hanno coinvolto bambini e ragazzi con disabilità nel corso dell’ultimo anno.

    “Sono qui – ha sottolineato Venturini – sia per augurare buon lavoro a questa importante realtà del nostro territorio, che per complimentarmi per quanto essa ha fatto anche lo scorso anno per la nostra comunità, nell’ambito dei due progetti che sono frutto della collaborazione, sempre più intensa, tra essa ed il nostro Assessorato, che dà la possibilità a bambini con disabilità di effettuare attività in acqua, utilissima per la riabilitazione e per attivare la mobilità fisica, ma anche per l’inclusione sociale. Una bella collaborazione, iniziata ormai da qualche anno, che è stata estesa anche al Centro storico con la piscina di Sant’Alvise”.

    I due progetti hanno consentito, al netto dei mesi di chiusura dell’impianto imposti dalla pandemia, l’accoglienza di 137 minori, con 3511 sedute complessive effettuate, sia individuali (nuoto, acquaticità, attività motoria) che in gruppo (scuola nuoto, psicomotricità).

    “Credo che questi numeri – ha osservato il presidente della Polisportiva, Terraglio, Davide Giorgi – diano con chiarezza il senso e la profondità del lavoro svolto, uno sforzo gigantesco per poter dare continuità ad una presa in carico che per questi bimbi, per queste bimbe e per le loro famiglie rappresenta un sostegno tanto prezioso quanto imprescindibile. Non posso quindi che ringraziare personalmente tutto il gruppo di lavoro coordinato da Maria Concetta Scaglione, in assoluto uno dei nostri punti di riferimento, e l’assessore Simone Venturini: avere al nostro fianco il Comune di Venezia in una progettualità di così largo respiro rappresenta per la nostra realtà un punto di riferimento imprescindibile, che apre alla prospettiva di poter allargare anche ai cittadini del centro storico di Venezia lo stesso tipo di servizio, facendo base sulla struttura di Sant’Alvise”.

    Mestre, 14 gennaio 2022

    Leaderboard

    Le più lette