venerdì, 27 Maggio 2022

ASCOLTA L'ULTIMO NOTIZIARIO

More
    Banner edizioni
    HomeVenetoAttualitàCovid, Zaia: "Il Veneto dovrebbe restare giallo"

    Covid, Zaia: “Il Veneto dovrebbe restare giallo”

    Banner edizioni

    Il Veneto dovrebbe rimanere in giallo, secondo quanto riferito oggi dal presidente del Veneto Luca Zaia nel punto stampa Covid.

    “I dati degli ultimi giorni ci fanno prudentemente ben sperare. Dovremmo aver raggiunto una fase di stallo e dovremmo poter iniziare l’inversione della curva dell’infezione. Viviamo un ritardo di un paio di settimane rispetto al fenomeno inglese. Un dato tra tutti_ l’Rt 1.22 in calo rispetto all’1.34 e il tasso di occupazione ospedaliera al 18%, dunque da giallo. L’occupazione medica è al 26%. Stando così le cose dovremmo restare in giallo” ha detto nel consueto punto stampa nella sede della Protezione civile a Marghera.

    Vaccini,  in Veneto oltre 10 milioni

    Il Veneto ha superato stamattina i 10 milioni di dosi di vaccino anti-Covid somministrate alla popolazione.
    Secondo il report sui vaccini le dosi inoculate nelle precedenti 24 ore sono state 37.164, delle quali 30.536 addizionali/booster. Rallentano le prime dosi, solo 2.120 nell’ultima giornata. Quasi il 50% della popolazione (49,7%) ha rivevuto la terza dose di vaccino.

    Zaia: “Spero arrivi circolare su tamponi in farmacia”

    “Altre regioni hanno deciso di portare la fine dell’isolamento in farmacia con tampone di prima generazione. Il governo, con il Ministero, ci ha detto che farà una circolare, speriamo che questa circolare si veda” ha concluso Zaia.

    Banner edizioni
    Banner edizioni
    Banner edizioni

    Le più lette

    Banner edizioni