venerdì, 27 Maggio 2022

ASCOLTA L'ULTIMO NOTIZIARIO

More
    Banner edizioni
    HomeVenezianoCavarzereMartinelle: "Si valorizzi il Ponte dei Pesi"

    Martinelle: “Si valorizzi il Ponte dei Pesi”

    Banner edizioni

    Territorio. La mozione del consigliere Francesco Fontolan “Si valorizzi il Ponte dei Pesi di Martinelle”

    Ponte dei Pesi

    Si trova in località Martinelle, al confine tra Cona e Cavarzere, in molti hanno chiesto di intervenire per salvaguardare un’opera che da molti anni è in uno stato di completo abbandono.

    Una mozione per la salvaguardia e il ripristino del Ponte dei Pesi. È quella presentata da Francesco Fontolan, consigliere comunale di Cona all’amministrazione comunale.

    “Il nostro territorio non presenta molti monumenti storici, anche a causa della sua storia e della sua geografia – spiega Fontolan -, vale la pena quindi pensare di salvaguardare e ripristinare quelli presenti. Uno di questi è senza dubbio il Ponte dei Pesi, in località Martinelle, al confine tra il comune di Cona e il comune di Cavarzere”.

    Il Ponte dei Pesi, realizzato nel 1922, versa infatti ormai da molti anni in uno stato di totale e completo abbandono.

    “Se non si interviene, la situazione della struttura rischia di peggiorare ancora” afferma Fontolan. “Il Ponte dei pesi ha suscitato l’interesse e l’attenzione di molte persone – continua il consigliere – che hanno scritto al Comune negli scorsi anni chiedendo di prendere in considerazione la situazione della struttura, molto cara anche al nostro pittore locale Gelindo Baron, che spesso lo ha rappresentato nei suoi dipinti. È stato persino considerato dal critico Vittorio Sgarbi un’opera d’arte industriale degna di ripristino e considerazione”.

    “Quello che chiedo, dunque, – conclude Fontolan – è di attivare le procedure per accedere a qualche fondo pubblico o a qualche bando per cercare di sistemare quest’opera architettonica, salvandola dalla situazione di abbandono in cui versa e valorizzandola come merita”.

    Il Ponte dei Pesi è stato persino considerato dal critico Vittorio Sgarbi un’opera d’arte industriale degna di ripristino e considerazione.

    Banner edizioni
    Banner edizioni
    Banner edizioni

    Le più lette

    Banner edizioni