venerdì, 27 Maggio 2022

ASCOLTA L'ULTIMO NOTIZIARIO

More
    Banner edizioni
    HomePadovanoPiovesePiove di Sacco: tre denunce, tra cui due truffe

    Piove di Sacco: tre denunce, tra cui due truffe

    Banner edizioni

    Denunciato a Piove di Sacco 42enne pregiudicato residente a Codevigo

    Nella data di ieri, a Piove di Sacco, i Carabinieri dell’Aliquota Radiomobile hanno denunciato per resistenza a Pubblico Ufficiale, lesioni personali, manifesta ubriachezza nonchè violazione della quarantena di persona positiva, un 42enne pregiudicato residente a Codevigo. L’indagato è stato controllato in via A. Valerio in evidente stato di ebrezza alcolica: dopo aver messo in atto delle azioni oppositive nel tentativo di allontanarsi e sottrarsi al controllo, ha urtato fisicamente i militari operanti, che sono riusciti ugualmente a fermarlo ed accompagnarlo presso il Comando. L’interessato, inoltre, aveva violato la quarantena impostagli come misura di contenimento alla diffusione del virus Covid-19, allontanandosi dalla propria residenza senza alcuna ragione

    Due truffe a Piove di Sacco: denunciati un imprenditore e una donna 43enne

    Oggi a Piove di Sacco i Carabinieri della locale stazione, a seguito di indagini dopo la denuncia sporta da un imprenditore 48enne, hanno denunciato per insolvenza fraudolenta un 56enne, imprenditore residente a Genova, gravato da pregiudizi penali. L’indagato tra i mesi di agosto e novembre 2021 aveva acquistato dalla ditta del denunciante un rilevante numero di scatole per pizza, pagando con assegni bancari privi di copertura, per poi rendersi irreperibile.

    Sempre in data odierna a Piove di Sacco, i Carabinieri, a seguito delle indagini susseguenti alla denuncia sporta da una 58enne residente nel Comune, hanno trattenuto per truffa aggravata in concorso una 43enne residente a Marcianise. Quest’ultima (in collaborazione con un soggetto che deve ancora essere identificato) nel mese di dicembre 2021 aveva contattato telefonicamente la vittima e, fingendosi un agente assicurativo, aveva simulato la stipula di un contratto di responsabilità civile, facendosi versare una somma pari a 202,00 euro su una carta Postepay intestata all’indagata, per poi scomparire successivamente, rendendosi irreperibile.

    Banner edizioni
    Banner edizioni
    Banner edizioni

    Le più lette

    Banner edizioni