giovedì, 11 Agosto 2022

ASCOLTA L'ULTIMO NOTIZIARIO

More
    Banner edizioni
    HomeSportRugby. Benetton batte i gallesi dei Dragons in Challenge Cup

    Rugby. Benetton batte i gallesi dei Dragons in Challenge Cup

    Banner edizioni

    23-9 è il finale col quale i leoni hanno avuto la meglio allo stadio Monigo di Treviso contro i gallesi Dragons di coach Dean Ryan.

    Il Benetton Rugby è tornato in campo per la prima gara del 2022 e lo ha fatto ospitando Dragons a Monigo nel secondo match della propria Challenge Cup. I Leoni nel primo turno avevano perso in Inghilterra contro Gloucester e cercavano un successo per salire posizioni nel proprio girone, mentre i gallesi dalle prime due giornate avevano ricavato un punto e due sconfitte.

    Cronaca partita

    Pronti, via e i Dragons mettono subito tre punti nel carniere grazie al piazzato da buona posizione di Sam Davies, a sfruttare l’indisciplina dei Leoni. Poi è bravo Benvenuti a salvare in area di meta dei padroni di casa e a spazzare l’ovale da zone pericolose. I biancoverdi quindi risalgono campo e stavolta hanno loro un piazzato a favore, ma Rhyno Smith non centra i pali. Però i Leoni non demordono e con un ottimo lavoro in breakdown guadagnano metri. Dalla touche sui cinque avversari l’ovale arriva a Duvenage che innesca Irné Herbst, abile a marcare la prima meta del pomeriggio. Smith invece è ancora impreciso. I biancoverdi continuano a macinare gioco e fisicità, tanto da guadagnare un altro piazzato. Stavolta Rhyno Smith è abile a centrare i pali e il Benetton va sull’8-3. Gli ospiti però ritrovano verve offensiva e dispongono di una nuova punizione agevole. Sam Davies così aggiunge altri tre gettoni per i suoi. Gli uomini di Bortolami non accusano il colpo e tornano a tambureggiare il loro gioco costante e ricco di fasi. Ne scaturisce una mischia sui cinque metri dei Dragons, ma i gallesi tengono in difesa. La gara non riesce a decollare e allo scoccare del 40esimo la truppa di Newport ha una nuova punizione. Sam Davies è ancora lucido e la prima frazione si chiude con i gallesi avanti 8-9.
    Inizia il secondo tempo e Nemer prende il posto di Zani. Il match è sempre contraddistinto da diversi errori. Intanto i Leoni effettuano un triplo cambio, inserendo Wegner, Marin e il debuttante Drago per Herbst, Sperandio e Morisi. I Dragons hanno una touche sui cinque metri, ma non concretizzano e i biancoverdi possono capovolgere la situazione. Poi Steyn sostituisce l’infortunato Zuliani, ma il momento per i Leoni è propizio. Marin inventa un calcio passaggio di cinquanta metri per Edoardo Padovani che salta un uomo e schiaccia in meta. Smith trasforma e il Benetton va avanti 15-9. Quando manca un quarto di gara Bortolami cambia tutta la prima linea mettendo Baravalle e Chaparro per Els e Pasquali. I biancoverdi cercano un altro affondo per scavare un intero break, ma non riescono a concretizzare le occasioni prodotte. A dieci dalla fine il Benetton Rugby ha una punizione a proprio vantaggio e Rhyno Smith centra i pali. Poi Shipp dei Dragons viene ammonito e i Leoni hanno un uomo in più. Lamaro e soci ne approfittano, vanno in touche nei cinque metri e dal granitico drive è Tomas Baravalle a fare la terza marcatura che chiude l’incontro. Smith non trasforma, ma ormai il Benetton Rugby ha la vittoria in pugno, stando avanti per 23-9. Inoltre i Leoni non subiscono altri punti dei gallesi, ottengono un successo e quattro gettoni d’oro per aprire il 2022 col sorriso tra le mura amiche. Inoltre è la prima vittoria nella Pool B della Challenge Cup.

    Banner edizioni
    Banner edizioni
    Banner edizioni

    Le più lette

    Banner edizioni