venerdì, 1 Luglio 2022

ASCOLTA L'ULTIMO NOTIZIARIO

More
    Banner edizioni
    HomeVicentinoVicenzaVicenza, controlli a tappeto in centro: nel mirino soprattutto i locali. Controllate...

    Vicenza, controlli a tappeto in centro: nel mirino soprattutto i locali. Controllate 612 persone

    Banner edizioni

    I controlli a Vicenza hanno interessato anche viale Trento e via Vecchia Ferriera

    Piazzetta delle Scarpe, più correttamente contrà Pescherie vecchie, qui in un’immagine d’archivio, è sempre al centro di controlli delle forze dell’ordine

    Quattordici misure di prevenzione e sette permessi di soggiorno revocati sono il risultato dei controlli disposti dal questore ed effettuati dalle forze dell’ordine nelle zone maggiormente frequentate alla sera sia nel centro storico che in periferia.
    In particolare nelle serate di venerdì e di sabato sono state nel mirino contrà Pescherie becchie, piazza delle Poste, piazza Biade, piazza dei Signori, piazza delle Erbe, piazza Castello e zone limitrofe; fuori dal centro, l’attività s’è focalizzata sui locali di viale Trento e via Vecchia Ferriera.

    Hanno partecipato circa 30 Unità appartenenti alla Polizia di Stato, all’Arma dei Carabinieri, alla Guardia di Finanza ed alla Polizia Locale.

    Sono stati controllati anche diversi locali pubblici – spiega una nota della questura – tra i quali alcuni night club oggetto di diverse segnalazioni ed esposti giunti in questura, all’interno dei quali sono state identificate 29 persone, tra cui alcuni pregiudicati. Non sono state rilevate, tuttavia, violazioni alle norme di contenimento pandemico o particolari irregolarità.
    Nelle serate di venerdì e sabato, pertanto, sono state complessivamente identificate 612 persone, di cui 180 cittadini stranieri e 106 con precedenti penali e/o di polizia, 48 autoveicoli e 36 esercizi pubblici. Sono stati ritirati sette permessi di soggiorno, applicati tre fogli di via e undici “avvisi orali”.

    “Questo tipo di verifiche verranno ripetute sistematicamente – ha ribadito il questore Paolo Sartori al termine delle attività – al fine di monitorare in maniera costante il rispetto delle leggi e di dare concrete risposte alle esigenze della comunità”.

    Banner edizioni
    Banner edizioni
    Banner edizioni

    Le più lette

    Banner edizioni