venerdì, 1 Luglio 2022

ASCOLTA L'ULTIMO NOTIZIARIO

More
    Banner edizioni
    HomePadovanoConselvanoA Tribano la marcia della pace per l'Ucraina

    A Tribano la marcia della pace per l’Ucraina

    Banner edizioni

    A Tribano la festa per i 40 anni della Marcia della Magnolia si trasforma in marcia della pace per l’Ucraina. Oltre 1700 i partecipanti

    Oltre 1.700 i partecipanti ieri all’iniziativa coordinata dal gruppo Podisti di Tribano dal suo presidente Armando Castello e dal Sindaco di Tribano Massimo Cavazzana.

    Alla presenza di Sindaci ed Amministratori di Agna, Albignasego, Anguillara Veneta,Arre, Bagnoli di Sopra, Battaglia Terme, Candiana, Cartura, Casalserugo, Cona, Conselve, Due Carrare, Granze, Lozzo Atestino e Monselice. A loro si sono aggiunti il Senatore Antonio De Poli ed il Consigliere Regionale Elisa Venturini. Le nostre comunità al fianco del Popolo Ucraino questo lo slogan del gruppo degli amministratori e di tutti i podisti partiti puntualmente alle 8,00 dalla piazza fronte Municipio di Tribano. Dopo un breve saluto del sindaco, con l’arrivo dei rappresentanti delle istituzioni, Don Andrea Parroco di Tribano ha letto una preghiera per la pace di Papa Franceso.

    RadioNOI, social radio tribanese, ha raccolto le testimonianze dei partecipanti e delle istituzioni presenti alla manifestazione. All’evento hanno partecipato circa 1700 persone.

    E’ stato il sindaco di Tribano Massimo Cavazzana con Il Presidente dei Podisti Tribanesi Armando Castello ed i sindaci del Conselvano a lanciare l’iniziativa: “Non possiamo ignorare la situazione che si sta vivendo. Condanniamo fermamente l’attacco all’Ucraina ed abbiamo invitato tutti a partecipare alla marcia di Tribano per lanciare un messaggio di pace. Abbiamo tante presenze Ucraine nei nostri territori ed è giusto far sentire la nostra vicinanza ed il nostro sostegno al Popolo Ucraino ed ai ragazzi che puntualmente sono nostri ospiti e delle nostre famiglie durante il periodo estivo e che in questo momento vivono l’angoscia ed il dolore della guerra. Non potevamo festeggiare questi 40 anni ignorando una situazione così triste complicata e delicata. La pace resta l’unica risposta”.

    Banner edizioni
    Banner edizioni
    Banner edizioni

    Le più lette

    Banner edizioni