sabato, 26 Novembre 2022

ASCOLTA L'ULTIMO NOTIZIARIO

Banner edizioni
HomeSportBasket Champions, Treviso battuto dai turchi del Tofas Bursa

Basket Champions, Treviso battuto dai turchi del Tofas Bursa

Banner edizioni

Nell’esordio casalingo nella Top 16 della Champions League finisce 51-92 contro la corazzata turca del Tofas Bursa.

Contro la blasonata squadra turca coach Menetti, che recupera Sims in panchina, schiera Russell, Imbrò, Sokolowski, Chillo e Jones, il Tofas risponde con Ugurlu, Cook, Sheperd, Zubcic e Simmons. L’inizio gara è faticoso per la squadra di casa, sorpresa dalla partenza ospite che lascia a secco i tiratori trevigiani nei primi due minuti: 0-6 e time out per Treviso Basket. Troppi tiri forzati e palle perse condannano una Nutribullet che non riesce a trovare ritmo in attacco, ne approfitta il Tofas con facili contropiedi fino al +15 (8-23). L’ultimo tiro di Bortolani chiude il risultato al 10′ sul 10-23.
Nel secondo quarto i contropiedi del Tofas continuano a fare la differenza mentre in attacco TVB continua a faticare oltremodo schiantandosi contro la fisicità della squadra turca (9 perse all’intervallo). Il Tofas è spietato e punisce ogni errore trevigiano e continua a dilatare il vantaggio.
Treviso vede il canestro sempre più stretto (25% dal campo nei primi 20′, contro il 63% degli ospiti), segna solo Bortolani (15 all’intervallo con 6/10) mentre il Tofas gioca con fiducia ruotando la sua panchina lunghissima e continua a martellare con canestri facili che abbattono il morale trevigiano: 24-46 all’intervallo per il Tofas.
Le aspettative dei tifosi alla ripresa delle ostilità vengono sopite dalla gran partenza del Tofas che condotta da capitan Ugurlu allunga ancora trovando sempre protagonisti diversi:al 30′ è 35-74.
L’ultimo quarto è un lungo “garbage time” (ampio spazio anche per il giovane Vettori) che non rende meno amara la pillola di un match dove la Nutribullet TVB non è mai riuscita ad entrare in partita, pagando gli sforzi di una settimana infernale affrontata con organico ridotto.
Ora si penserà a ricaricare le pile per l’ultimo match pre-sosta, l’importante trasferta di Reggio Emilia per il campionato.
In Champions dopo questo ko il cammino si complica per la squadra di coach Menetti che però, visto il rinvio della prima giornata, avrà quattro partite davanti per recuperare terreno e puntare a rientrare nei giochi per la qualificazione.

Banner edizioni
Banner edizioni
Banner edizioni
Banner edizioni
Questo sito utilizza cookie tecnici e di profilazione. Cliccando su accetta si autorizzano tutti i cookie di profilazione. Cliccando su rifiuta o la X si rifiutano tutti i cookie di profilazione. Cliccando su personalizza è possibile selezionare quali cookie di profilazione attivare.
Attenzione: alcune funzionalità di questa pagina potrebbero essere bloccate a seguito delle tue scelte privacy