giovedì, 29 Settembre 2022

ASCOLTA L'ULTIMO NOTIZIARIO

More
    Banner edizioni
    HomeRodiginoAdriaCalcio D, l’Adriese in trasferta a Mestre

    Calcio D, l’Adriese in trasferta a Mestre

    Banner edizioni

    Dopo il pareggio maturato contro il Campodarsego, l’Adriese,  è pronta a scendere in campo per il ventunesimo turno.

    Elio Capellari Adriese

    L’appuntamento è allo stadio Francesco Baracca di Mestre contro la formazione neroarancio, attualmente 11esimo in classifica a quota 25 punti, domenica 20 febbraio alle ore 14.30. Mister Roberto Vecchiato recupera Montin, Cicarevic e Casella dalla squalifica, ma perde ancora Tiozzo (al suo posto giocherà con tutta probabilità Boccafoglia).
    All’andata finì 3 – 0 per la formazione granata, grazie alle reti di Farinazzo e due volte Cicarevic; il tempo però è passato e la qualità delle squadre è aumentata in campo, per cui nulla sarà scontato. “Credo che il fatto di dire che sia stato un pareggio amaro contro la quinta in classifica, in dieci contro undici per un tempo intero, sia chiaramente soggettivo; dopo di che tutti vogliamo vincere, ma non è sempre così”. Esordisce così l’allenatore granata, che sottolinea poi: “La settimana di allenamento è stata buona, guardando solo quello che dobbiamo fare e migliorare, per cui l’umore è ottimo e siamo pronti alla sfida che ci aspetta”.
    Poi parlando della rosa: “Ho tutti a disposizione, chiaramente le scelte le farò nella giornata odierna, ma ho a disposizione praticamente tutta la rosa e posso stare tranquillo”. Infine analizzando la squadra avversaria: “Il Mestre è sempre stata una squadra che negli anni ha sempre fatto bene e che ci potrà dare del filo da torcere; una compagine ben allenata che è alla ricerca di punti, a testimonianza che questo è un girone veramente ostico e che non è mai scontato”. Successivamente ha preso la parola il direttore tecnico Alberto Cavagnis sottolineando: “Anche dopo il pareggio contro il Campodarsego credo che l’umore non sia assolutamente cambiato, anzi, abbiamo continuato ad allenarci senza problemi e con la voglia di fare la differenza che ci ha sempre contraddistinto. Andiamo a giocare al Baracca, uno stadio storico e importante per il calcio dilettantistico e professionistico contro una formazione di alto livello. Inoltre è una partita molto sentita da nostro presidente e vogliamo portare a casa la vittoria a tutti i costi”.

    Banner edizioni
    Banner edizioni
    Banner edizioni

    Le più lette

    Banner edizioni