martedì, 28 Giugno 2022

ASCOLTA L'ULTIMO NOTIZIARIO

More
    Banner edizioni
    HomePadovanoPioveseI Sindaci del Delta al cantiere della ex centrale di Polesine

    I Sindaci del Delta al cantiere della ex centrale di Polesine

    Banner edizioni

    I Sindaci del Delta hanno effettuato un sopralluogo al cantiere della ex centrale di Polesine Camerini dove continuano i lavori di demolizione

    Questa mattina i Sindaci dei comuni del Parco del Delta del Po Veneto, accompagnati dal Sindaco Roberto Pizzoli, hanno compiuto un sopralluogo presso la sede della ex Centrale Enel di Polesine Camerini, dove i lavori di demolizione proseguono spediti.

    Erano presenti Omar Barbierato per il Comune di Adria, Luisa Beltrame per il Comune di Ariano, Michele Domeneghetti per il Comune di Corbola, Pierluigi Mosca per il Comune di Papozze, Michele Grossato per il Comune di Rosolina, Francesco Siviero per il Comune di Taglio di Po. L’Ing. Capo Progetto Francesco Mangani e il Direttore Tecnico Mario Raniolo hanno guidato i visitatori in un sopralluogo per visionare lo stato dei lavori del cantiere a Polesine Camerini.

    I lavori di demolizione e smantellamento delle strutture dell’ex centrale, che hanno un valore totale di 40milioni di euro più 10milioni solo per le bonifiche dei residui di olio combustibile dei serbatoi, seguono una timeline che ha avuto inizio a gennaio, chiuso l’iter di consolidamento della SCIA, e che avrà la sua fine a ottobre 2023.

    La progettazione dello sviluppo del futuro villaggio Delta Farm, il villaggio turistico ecosostenibile di Human Company, gruppo fiorentino leader in Italia nel comparto dell’open air, è già stata avviata e si prevede venga conclusa entro il 2022: un gruppo di progettazione qualificato in interventi nel rispetto della sostenibilità ambientale lavorerà infatti in parallelo alle demolizioni per accelerare i tempi sulla tabella di marcia, rivista anche alla luce della pandemia.

    Il Sindaco Roberto Pizzoli: “Auspichiamo che il progetto del villaggio che sorgerà dalle ceneri della centrale possa coinvolgere in termini occupazionali e di interesse tutta la popolazione del Delta, che questa possa essere un’opportunità per il futuro sviluppo del turismo Polesano”.

    Banner edizioni
    Banner edizioni
    Banner edizioni

    Le più lette

    Banner edizioni