sabato, 20 Aprile 2024
HomeVenetoVillanova (Lega-LV): "Fermare subito la guerra in Ucraina"

Villanova (Lega-LV): “Fermare subito la guerra in Ucraina”

Tempo di lettura: < 1 minuti circa

Il consigliere di Lega-LV commenta la situazione in Ucraina: “Fermare la guerra subito, è sotto attacco la democrazia che l’Unione Europea rappresenta”

“La guerra non è mai una soluzione, ma solo causa di inutile violenza e morte. È necessario che l’Europa si compatti per fermare questa escalation dalle conseguenze incalcolabili. L’intervento militare russo non può mettere a repentaglio quella pace per cui milioni di europei hanno dato la vita, è un attacco alla democrazia e a ciò che la stessa Unione Europea rappresenta”.

Sono queste le parole di Alberto Villanova, Presidente dell’Intergruppo Lega-Liga Veneta in Consiglio regionale, in merito all’evoluzione dell’intervento militare in Ucraina. “Bisogna assolutamente fermare i missili che stanno cadendo sulle città ucraine. Condanniamo con forza l’attacco della Russia all’Ucraina: l’Unione Europa – prosegue il Presidente – è nata dopo due conflitti mondiali proprio allo scopo di garantire sicurezza e pace. Quanto sta accadendo in Ucraina crea enorme preoccupazione e paura, nella popolazione colpita e non solo, per la sicurezza di tutti noi”.

“La pace del continente europeo – conclude Villanova – è un patrimonio irrinunciabile non solo per l’Europa, che ha già sofferto, ma per tutto il mondo. È sotto attacco la stessa democrazia di cui l’UE è simbolo”.

Le più lette