giovedì, 6 Ottobre 2022

ASCOLTA L'ULTIMO NOTIZIARIO

More
    Banner edizioni
    HomePadovanoPadova NordAccordo con le scuole paritarie a Cadoneghe

    Accordo con le scuole paritarie a Cadoneghe

    Banner edizioni

    Firmata la convenzione tra il Comune di Cadoneghe e le scuole paritarie del territorio

    Firmata la convenzione tra il Comune di Cadoneghe e le scuole paritarie del territorio
    Firmata la convenzione tra il Comune di Cadoneghe e le scuole paritarie del territorio

    Il sindaco di Cadoneghe Marco Schiesaro ha firmato con il parroco di Mejaniga, don Mirco De Gaspari la convenzione tra il Comune e due scuole paritarie presenti sul territorio: la scuola dell’infanzia “San Pio X” (che conta 124 iscrizioni) e l’istituto Sacro Cuore, che comprende, oltre alla scuola dell’infanzia (34 iscritti), una scuola primaria (119) e una secondaria di primo grado (76). La convenzione, della durata triennale, prevede un contributo comunale di 17 mila euro per il San Pio X e di 13 mila euro per l’Istituto Sacro Cuore, per un totale di 90 mila euro spalmati fino al 2024. Risorse che verranno utilizzate per contenere le rette delle famiglie.

    Inoltre, la convenzione pone le basi per un coordinamento più stretto tra le due realtà scolastiche per collaborazioni volte al soddisfacimento dei bisogno socio-educativi dei bambini e per la realizzazione di progetti con lo scopo di migliorare la qualità del servizio e l’inclusione scolastica.

    “Con questa convenzione – afferma il sindaco Marco Schiesaroandiamo a ufficializzare un percorso iniziato nel 2020 e poi successivamente ampliato, in modo da dare un aiuto importante a decine di famiglie residente nel nostro Comune. I genitori sanno benissimo quanto è difficile trovare posto nelle scuole dell’infanzia. Noi siamo in prima linea, nella fascia d’età 0-3, con l’asilo nido comunale Aldo Moro che, negli ultimi anni, ha visto sempre un aumento di iscrizioni. Ma tutte le realtà vanno sostenute, proprio perché questo è un servizio che va garantito con le forze che si hanno in campo. Non è certo una novità – conclude Schiesaro – che un Comune firmi una convenzione con delle paritarie. Nel nostro contesto, quello del Veneto e della provincia di Padova, è una cosa piuttosto usuale. Era Cadoneghe a rappresentare l’eccezione. Il tutto, a causa di un pregiudizio ideologico comune purtroppo alle varie giunte del passato, che ha finito per danneggiare le famiglie del territorio. Un pregiudizio finalmente rimosso”.

    Nicoletta Masetto

    Banner edizioni
    Banner edizioni
    Banner edizioni

    Le più lette

    Banner edizioni