venerdì, 1 Luglio 2022

ASCOLTA L'ULTIMO NOTIZIARIO

More
    Banner edizioni
    HomeVenezianoChioggiaChioggia, l’annuncio del senatore De Poli: il treno per il mare diventa...

    Chioggia, l’annuncio del senatore De Poli: il treno per il mare diventa una realtà

    Banner edizioni

    “Abbiamo approvato il Documento strategico della mobilità ferroviaria, in cui è inserito il collegamento ferroviario fra Piove di Sacco e Chioggia”

    Prende sempre più forma il progetto di un collegamento ferroviario diretto tra la città e Chioggia. Il “treno per il mare” quindi non sarebbe più un’utopia.

    Ad annunciarlo a inizio marzo, da Roma, è stato il senatore padovano Antonio De Poli.

    “In Parlamento abbiamo approvato il Documento strategico della mobilità ferroviaria con Rete Ferroviaria Italiana. La notizia positiva per il territorio della Saccisica è l’inserimento del collegamento ferroviario tra Piove di Sacco e Chioggia – dice l’esponente dell’Udc – un’opera che è stata fortemente rivendicata dai territori in questi anni e che rappresenta un primo risultato importante per un’area della nostra regione che va valorizzata, anche e soprattutto sotto il profilo turistico”.

    Il Documento indica le priorità relative al nuovo contratto di programma Rfi-Ministero delle Infrastrutture e della mobilità sostenibili. Il consistente programma di investimenti nei trasporti è stato definito la “cura del ferro” e comprende non solo tratte ad alta capacità ferroviaria ma anche linee regionali, metropolitane, sicurezza nelle linee in concessione e aggiornamenti tecnologici delle linee esistenti.

    “Si tratta di un progetto che ha un’importanza vitale – ha aggiunto De Poli riferendosi alla Piove-Chioggia – in quanto la realizzazione della nuova linea ferroviaria porterebbe vantaggi a cittadini, famiglie e imprese, con riflessi positivi importanti sull’economia turistica e nel settore dei servizi. Il via libera in Commissione Trasporti, in prima lettura in Senato e in seconda alla Camera, rappresenta un passo importante verso il raggiungimento dell’obiettivo dopo anni di battaglie condotte nei territori, insieme a sindaci e amministratori locali”.

    La tratta, a facilitare il collegamento con le spiagge e con il porto, diventerebbe un’interessante alternativa alla Ss 309 Romea.

    Alessandro Cesarato

    Banner edizioni
    Banner edizioni
    Banner edizioni

    Le più lette

    Banner edizioni