domenica, 25 Settembre 2022

ASCOLTA L'ULTIMO NOTIZIARIO

More
    Banner edizioni
    HomePadovanoBassa PadovanaMonselice: due milioni di euro per recuperare il Colle della Rocca

    Monselice: due milioni di euro per recuperare il Colle della Rocca

    Banner edizioni

    Colle della Rocca di Monselice, due milioni di euro per recuperare l’area e valorizzarne il patrimonio verde.

    Il progetto della Regione, presentato al Ministero della Cultura per accedere ai finanziamenti previsti nell’ambito del Pnrr, è stato illustrato oggi a Monselice, alla presenza dell’assessore regionale al patrimonio Francesco Calzavara, del sindaco dì Monselice Giorgia Bedin, della consigliera regionale Francesca Scatto, dell’amministratore delegato dell’Immobiliare Marco Polo Rozzi Marin e dei tecnici regionali  impegnati con le proprie professionalità nel progetto dì realizzazione della nuova scala di accesso permanente al mastio Federiciano, edificato attorno al 1230. (continua a leggere dopo la gallery)

    Le azioni riguardano la vegetazione per restituire una carta d’identità del parco, assieme ad un piano di carattere manutentivo del verde esistente per migliorarne la conservazione. Le azioni previste per la componente architettonica comprendono il restauro della scala in prossimità della Locanda Longobarda, l’eliminazione della vegetazione cresciuta spontaneamente e il recupero funzionale del piazzale sul lato nord di Villa Duodo. Infine, le azioni previste per la sicurezza e l’accessibilità hanno lo scopo di rendere più fruibili e sicuri i tratti più esposti del percorso e delle zone visitabili. Ci sarà anche un’app dedicata, che diventerà lo strumento principale per potenziare la comunicazione tradizionale.

    Calzavara (Regione Veneto): “Collaborazione per dare una prospettiva di crescita a Monselice”

    “Questo progetto nasce in sinergia con l’amministrazione locale e traccia i confini di una collaborazione che intendiamo portare avanti per dare una prospettiva di crescita a Monselice, una perla del Veneto e un patrimonio da conservare e valorizzare – ha continuato l’assessore Calzavara -. Nel giro dì poco tempo questo luogo troverà la capacità dì ampliare la propria offerta e la progettualità messa in atto sicuramente offrirà una nuova e valida prospettiva per rendere la Rocca una attrazione culturale e turistica del Veneto.

    La Regione dimostra di avere a cuore l’identità della Rocca con il suo patrimonio paesaggistico perché, non solo rappresenta il simbolo di Monselice ma in prospettiva potrà diventare, se riusciremo ad intercettare anche queste nuove risorse, un luogo turistico capace di completare l’offerta artistico-culturale del Veneto”.

    Giada Zandonà

    Banner edizioni
    Banner edizioni
    Banner edizioni

    Le più lette

    Banner edizioni