domenica, 25 Settembre 2022

ASCOLTA L'ULTIMO NOTIZIARIO

More
    Banner edizioni
    HomeRodiginoRovigo, Aretusini: "Sterilizzare la Tosap e intervenire contro il caro bollette"

    Rovigo, Aretusini: “Sterilizzare la Tosap e intervenire contro il caro bollette”

    Banner edizioni

    Il capogruppo della Lega chiede al Comune di Rovigo di emanare un bando per erogare contributi di pari importo al gettito della Tosap

    “Quindici giorni fa – afferma Michele Aretusini, capogruppo della Lega in consiglio comunale – abbiamo tutti votato la mozione che inviava un segnale chiaro all’amministrazione comunale di Rovigo: aiutare il prima possibile, e in maniera massiccia, le persone e le famiglie che faticano a pagare bollette di luce e gas, per molti insostenibili. Da allora, nessuna notizia dall’amministrazione comunale, nessun passo concreto. Alle belle parole, per ora, non è seguito nulla. Quindici giorni, per chi deve pagare bollette esorbitanti, sono una vita. E’ ora di agire e agire in fretta. Non abbiamo avuto alcuna remora a votare la mozione del Pd perché portava avanti istanze che noi caldeggiamo da tempo, senza che la maggioranza ci ascolti. Quindi, visto che per noi la priorità sono i rodigini e solo i rodigini, se qualcuno può ottenere udienza da parte dell’amministrazione comunale, su questo fronte, ben venga. Purtroppo, vediamo che il sindaco Gaffeo e la sua squadra, allo stato, non hanno predisposto quelle azioni che, invece, ci saremmo attesi”.

    Aretusini: “Il Comune ‘rimborsi’ la Tosap a baristi e ristoratori

    Non è stato, però, l’unico punto toccato da Aretusini, che è intervenuto anche sulla questione della tassa di occupazione di suolo pubblico per dehors e plateatici. La Tosap, che, dal 1° aprile, alla cessazione dello stato di emergenza, dovrà essere nuovamente pagata da esercenti e ristoratori, dopo la “moratoria” legata al Covid. “Riteniamo che in questo momento sia fondamentale aiutare gli esercenti in ogni maniera. Se non è possibile sospendere ulteriormente il pagamento dell’occupazione del suolo pubblico, alla luce di normative nazionali, alle quali il Comune non può ovviamente opporsi, lo capiamo. E’ evidente. Questa evidenza, tuttavia, non deve diventare l’alibi dell’amministrazione comunale, che non deve nascondersi dietro un dito. Il gettito annuo della Tosap a Rovigo è di 40mila euro. Una somma che è ampiamente nella disponibilità di una amministrazione comunale che ha un avanzo milionario”. Da qui la proposta di Aretusini: “Sarebbe sufficiente che il Comune predisponesse un bando per erogare contributi pari importo al gettito della Tosap, per sterilizzare il peso dell’imposta su baristi e ristoratori, che vengono da due anni veramente tremendi. Se lo si volesse fare, non credo sarebbe impossibile, ma, anzi, agevole. E quanto mai opportuno”.

    Banner edizioni
    Banner edizioni
    Banner edizioni

    Le più lette

    Banner edizioni